Strudel di banane e pere al cocco

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta

  • gr 350 di farina di riso
  • gr 70 di burro
  • gr 50 di zucchero semolato
  • 1 uovo bio
  • sale marino integrale

CIBO CRUDO

Per il ripieno

  • 2 banane
  • gr 90 di burro
  • gr 50 di cocco essiccato grattugiato
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 pera
  • 1 limone
  • chiodi di garofano


Preparazione

Impastate la farina di riso con lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, l’uovo e un pizzico di sale.

Aggiungete man mano l’acqua tiepida e continuate a lavorare fino ad ottenere una pasta compatta e morbida.

Formate una palla, avvolgetela in un canovaccio umido e lasciate riposare 15 minuti.

Click Here

Sbucciate e affettate la pera e le banane, mettetele in una ciotola e irroratele col succo di limone.

Unite la scorza di limone grattugiata e un pizzico di chiodi di garofano in polvere, mescolate e fate riposare per almeno 30 minuti.

Tirate la pasta in una sfoglia sottile aiutandovi con della carta da forno, spennellatela con burro fuso e tiratela di nuovo fino ad ottenere un rettangolo.

Spennellate con il burro fuso rimasto mescolato a 30 g di cocco, quindi distribuite il ripieno, lasciando il  bordo libero per sigillarlo.

Arrotolate la pasta aiutandovi con la carta da forno e trasferitela su una placca. Spennellate con il miele e cospargetevi il cocco rimasto.

Fate cuocere a 180° per un’ora.

Servite lo strudel tiepido o anche freddo.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

“Il Mondo dall’Altra Parte” di Fosco Del Nero e Michela Salotti

Eccoci qui per parlarvi ancora una volta di un libro. Oggi, però, lo facciamo non dopo averlo letto, ma, bensì, ancor prima che questo esca, perché vogliamo presentarvi qualcosa di speciale e di appassionante.

Si tratta del testo intitolato Il Mondo dall’Altra Parte e scritto a due mani da Fosco Del Nero, esperto di crescita personale legata in particolar modo alle tematiche spirituali, e Michela Salotti,  appassionata del genere fantasy sin da bambina, grazie a due genitori da sempre interessati al mondo dei fumetti e a tutto ciò che gira intorno a questo.

Un titolo sin da subito capace di destare curiosità nel lettore (o almeno questa è stata la mia prima sensazione non appena aver visto la copertina).

Il Mondo dall’Altra Parte…Ma dall’altra parte di cosa sarà questo mondo? dall’altra parte di noi? dall’altra parte del pianeta?

In realtà, il mondo di cui ci parlano gli autori è situato dall’altra parte di uno specchio, il quale fa da punto di separazione e, allo stesso tempo, però, anche di raccordo, tra due dimensioni differenti e, apparentemente, inconciliabili tra di loro.

Protagonisti della storia sono due giovani, provenienti uno dal mondo al di qua, e l’altra dal mondo al di là dello specchio stesso.

Così Lorenzo e Celeste si incontrano per caso, ognuno con le sue peculiarità, e tra di  loro inizia un lungo scambio di missive, grazie alle quali è possibile per entrambi intraprendere un cammino di crescita spirituale condiviso.

In tale percorso i ruoli spesso si scambiano e si intrecciano, per cui chi è in un momento maestro, poco dopo diviene allievo dell’altro e viceversa.

Stesso itinerario percorre anche il lettore della storia, immedesimandosi ora in Lorenzo e ora in Celeste, per scoprire alla fine che forse non si tratta di due vite separate, ma solo di due differenti aspetti di una sola.

 

Molto più di un semplice fantasy, quindi, questo libro arriva dritto al cuore di chi sa empatizzare con il mondo circostante, aiutandoci a riflettere sui nostri ruoli sociali, sulla nostra parte più spirituale e sul nostro porci di ogni giorno: al di qua o al di là dello specchio?

Prosegue, perciò, ancora una volta la nostra esplorazione della realtà olistica, in cui viviamo. mente e corpo, concreto e astratto, materialità e spirito non sono due aspetti separati, ma solo due diverse sfaccettature dello stesso individuo o, anche, della stessa realtà circostante.

Questa volta sarà un fantasy a guidarci nella ricerca.

Il libro sarà disponibile da aprile, ma per i più curiosi è possibile sin da ora ordinarlo on line sul sito Il Giardino dei Libri.

Quindi che aspettate? Basta un click e il viaggio ha inizio.

Recensione di Sabrina Rosa

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Insalata di farro con tofu marinato e verdure caramellate

Ingredienti per 4 persone

  • gr 360 di farro
  • 3 carote
  • 3 cipollotti
  • gr 100 di asparagi
  • gr 180 di tofu
  • 6 cucchiai di soia
  • 2 cucchiai di sciroppo d’agave
  • 2 mazzetti di erba cipollina

CIBO CRUDO

Per la marinatura

  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di zenzero in polvere
  • 1 cipolla
  • ½ cucchiaino di peperoncino


Preparazione

Lessate il farro per una ventina di minuti. Scolatelo e tenetelo da parte.

Tagliate, quindi, il tofu a cubetti.

Preparate la marinatura: in una ciotola unite al tofu lo zenzero grattugiato, lo spicchio d’aglio schiacciato, il peperoncino e la cipolla tagliata molto fine.

Mescolate bene, ricoprite la ciotola con della pellicola e riponetela in frigo per almeno 20 minuti.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, portatela a bollore e sbollentatevi gli asparagi per 6/7 minuti, quindi scolateli e tagliateli a tocchetti.

Pulite e tagliate a julienne le carote e tritate finemente il cipollotto e a tocchetti le sue foglie.

Fate scaldare un filo d’olio in padella e fate saltare per 4/5 minuti a fiamma alta le verdure tutte insieme.

Terminata la marinatura, aggiungete il tofu alle verdure, accorpando anche la soia e lo sciroppo d’agave, quindi saltate il tutto per 2 minuti per amalgamare bene tutti gli ingredienti.


Click Here

Quando il tofu avrà preso una bella doratura, sarà il momento di spegnere il fuoco.

Fate insaporire nella padella calda ancora qualche secondo, quindi disponete nei piatti prima una cucchiaiata abbondante di farro, e poi sopra una bella manciata di tofu marinato e verdure caramellate.

Decorate con qualche filo d’erba cipollina.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Essiccatore Biosec Domus B5
Essiccatore Domestico da 5 cestelli

€ 192,00

Nuova collaborazione con Wellindal

Ebbene si. Da oggi parte una nuova collaborazione del blog con il sito Wellindal, che offre ai propri clienti prodotti esclusivi e soprattutto consente loro di scegliere tra una vasta gamma di articoli quello che ritengono più idoneo a soddisfare le proprie esigenze.

Wellindal, infatti, spazia dagli utensili per la cucina (nostro pane quotidiano dal momento che almeno una ricetta al giorno la nostra cuoca Roberta la prepara sempre) agli articoli per il bricolage (e qui è il nostro creativo Marco, che si diverte realizzando lampade ed orologi o altro ancora) fino agli attrezzi per il giardino o anche ai sementi che si possono utilizzare per creare il proprio orto sul balcone e per riempire, così, un cesto della spesa sempre in linea con i prodotti di stagione (proprio come ci suggerisce mensilmente Assunta).

Da non dimenticare, infine, anche una sezione dedicata ai nostri amici a quattro zampe, che non è di certo da sottovalutare.

Tantissimi spunti  per ognuno di noi, sia per poter cucinare in tutta comodità, che anche per dare libero sfogo alla propria creatività e al proprio pollice verde.

Il tutto acquistando comodamente da casa, senza bisogno di impazzire da un negozio all’altro per cercare quello che si sta cercando.

A noi personalmente la collaborazione è apparsa sin da subito particolarmente interessante e nei prossimi giorni vi mostreremo anche cosa abbiamo realizzato con questi prodotti e come poterli sfruttare al meglio.

Passate a dare un’occhiata anche voi e poi fateci sapere cosa ne pensate…

 

$mirror$
Wellindal

Spedizione gratuita
A partire da 69€

Casa Giardino Bricolage
























 

Scopri i nostri negozi!
animali
Bebé
Bellezza
Benessere

 

 

 

 

Contattare Wellindal Domande frequenti Chi siamo
Facebook
Programma di affiliazione

 

 

 

Wellindal osserva strettamente la normativa vigente nell’ambito della protezione dei dati personali su Internet, secondo il Decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, intitolato Codice in materia di protezione di dati personali. Il file che contiene i dati dei clienti di Wellindal è iscritto nella Agenzia di Protezione Dati. Nel caso in cui non voglia più ricevere email, Clicca qui

 

 

 

 

?a_aid=verdenatura&a_cid=173ed066&utm_source=verdenatura.biz&utm_medium=affiliation

Centrifuga di ananas, curcuma e semi di chia

Ingredienti per 1 porzione

  • 1 ananas
  • 2 banane
  • 3 bicchieri di acqua di cocco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • semi di chia
  • 1 cucchiaino di curcuma


Preparazione
CIBO CRUDO
Sbucciate l’ananas, eliminate le parti più dure e riducetelo in cubetti.

Mettete quindi, questi ultimi nel frullatore e fate andare per pochi minuti.

Sbucciate anche le banane, che non devono essere troppo molli, né troppo dure.

Tagliatele a tocchetti e mettetele assieme all’ananas; irrorate la frutta con succo di limone.

Azionate il frullatore alla massima potenza per circa un paio di minuti, aggiungendo a metà tempo l’acqua di cocco e la curcuma.

Se il vostro preparato dovesse risultare troppo denso, aggiungete allora altra acqua.

Se, invece, lo voleste più fresco, vi basterà incorporare qualche cubetto di ghiaccio, che andrete a sminuzzare.

Una volta pronta versate la vostra centrifuga in un bicchiere e aggiungete i semi di chia.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00

Sformato d’orzo con spezzatino di soia

 

Ingredienti

  • gr 150 di spezzatino di soia disidratato
  • gr 150 d’orzo perlato
  • gr 250 di polpa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di olive taggiasche
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 16 foglie di senape
  • olio evo
  • peperoncino piccante
  • sale marino integrale


Preparazione

Fate bollire la soia disidratata per circa 15 minuti in abbondante acqua, scolatela, aspettate che intiepidisca e strizzatela CIBO CRUDObene.

In una pentola dai bordi alti fate tostare l’orzo per circa 3 minuti, aggiungete acqua e portate a cottura; 5 minuti prima del termine della cottura saltate.

Scolate e fate intiepidire.

Tagliate la cipolla ad anelli e fatela ammorbidire in una pentola antiaderente e un cucchiaio di olio.

Una volta appassita, aggiungete la polpa di pomodoro, 2 foglie di alloro, il peperoncino, il sale e fate cuocere per 30 minuti circa a fuoco basso, rimestando di tanto in tanto.

Quando il sugo sarà pronto, aggiungete lo spezzatino di soia, rimestate e continuate la cottura per circa 10 minuti.

Fate saltare l’orzo con 2 cucchiai di olio in una pentola.

Con l’aiuto di un coppapasta versate con un cucchiaio per metà dell’altezza della forma lo spezzatino e per l’altra metà l’orzo, decorate con le olive e le foglie di senape, e servite.

Potete conservarlo in frigo per circa 3 giorni.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Riso con tofu, pomodori e capperi

Ingredienti per 2 persone

  • gr 120 di riso integrale
  • gr 300 di tofu
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 pomodori
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • una presa di origano
  • qualche foglia di basilico
  • sale marino integrale
  • pepe nero

Preparazione
CIBO CRUDO

Fai lessare il riso integrale in abbondante acqua salata, scolalo ancora al dente e versalo in una terrina.

Unisci, poi, il tofu a dadini, i pomodori precedentemente lavati ed affettati e, infine, i capperi.

Irrora con olio, succo di limone e condisci con pepe nero appena macinato. qualche foglia di basilico e origano.

Mescola delicatamente tra loro gli ingredienti, in modo tale da ottenere un piatto uniforme.

Fai riposare per circa 2 minuti e, quindi, servi in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Riso Baldo Integrale Bio
Adatto per risotti e contorni
€ 3.56

Julienne di zucca e cavolo con melagrana

Ingredienti per 4 persone

  • gr 300 di zucca di Hokkaido
  • ¼ di cavolo cappuccio
  • 1 piccola cipolla rossa
  • 1 melagrana
  • 3 cucchiai di maionese vegan
  • 1 cucchiaio di senape
  • 2-3 cucchiai di succo di limone
  • gr 200 di yogurt di soia
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • zucchero
  • olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

CIBO CRUDO

Preparazione

Private la zucca della scorza, dei semi e dei filamenti. Riducetela a julienne con una grattugia a fori grossi, o con la mandolina, raccogliendola in una ciotola.

Eliminate allo spicchio di cavolo la parte centrale del torsolo, affettatelo a striscioline sottili e mescolatele alla zucca.

Sbucciate la cipolla e affettatela a rondelle fini.

Mescolate in una ciotolina la maionese, che potete preparare secondo la ricetta che trovate nel nostro blog, con la senape, il succo di limone, lo yogurt, un filo d’olio, sale, pepe e un pizzico di zucchero per ottenere una salsina liscia.

Versate questo condimento sull’insalata, rigirate bene, coprite con una pellicola e lasciate riposare per 30 minuti in frigo.

Tagliate la melagrana a metà e ricavate i chicchi.

Trascorso il tempo di riposo, unite i chicchi di melagrana all’insalata.

Completate con l’erba cipollina tagliuzzata e servite.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

€ 469,00

 

Buon compleanno Mastercheffa

Buon compleanno alla nostra cuoca Roberta D’Alessandro con infinito affetto e immensa stima.

Un grazie da tutti noi per quello che fai e per come lo fai, per l’amore che ci metti ogni giorno e per essere la nostra parte più concreta…per la donna splendida che sei…. per la moglie super che sei diventata per una “parte dello staff” e per e per l’amica sincera che rappresenti per ognuno di noi….

Questo è il nostro modo per dirti pubblicamente che TI VOGLIAMO BENE!!!!!!!

Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Lo Staff di Verde Natura

 

Fusilli alla carbonara di fine inverno

Ingredienti per 2 persone

  • 120 g di fusilli integrali
  • gr 50 di verza a filetti
  • ½ finocchio
  • 1 carota a julienne
  • 1 gambo di sedano a tocchetti
  • 1 scalogno tritato
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

 

Preparazione

 

Metti i fusilli a lessare in abbondante acqua leggermente salata in ebollizione.

Fai appassire lo scalogno nell’olio caldo.

Unisci la verza, la carota, il sedano e il finocchio affettato molto finemente. Insaporisci con un pizzico di sale e mescola fino a che le verdure avranno assunto un bel colore brillante.

Unisci i fusilli scolati al dente, due cucchiai di acqua di cottura della pasta e l’uovo sbattuto con un pizzico di sale e pepe.

Mescola per qualche istante su fiamma bassa e servi un tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00
Retete vegane simple si delicioase

Bucatarie vegana | Sfaturi nutritionale

né carne né pesce

Blog da vegetariani per vegetariani

Testare Prodotti

Quando recensire diventa una passione

Almeno Tu

racconti e riflessioni

meglioverde

di tutta un'erba un blog

Il mondo delle olive da tavola

Curiosità, cultivar e ricette. Tutto quello che c'è da sapere sulle olive, raccontato da Ficacci.

La cucina delle meraviglie

Un blog, qualche idea, colori, sorrisi e cibo buono.

La Salute in cucina

come mantenersi in forma in semplici passi

M e . i n . M i l a n

Viaggio in un Mondo tutto da scoprire! 🌎

Soffio di Ninfee

Let's do it yourself!

Zézettes

solo un blog di cammini, cucina, letture, yoga e immagini

Il blog di Mamma Formica alias Mariposa8024

cuoca per caso, tester per hobby, mamma per vocazione

Italy Quit Sugar

Diario di una vita vegan & sugarfree

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: