Caipiroska alla fragola

 

frago

Ingredienti:

  • ml 50 di vodka secca
  • gr 50 di fragole
  • gr 30 di lime a cubetti
  • gr 20 di zucchero di canna
  • ghiaccio tritato in abbondanza

Preparazione:

Su un tagliere mettete il lime e fatelo a cubetti piccolini. Dopo di che passate questi cubetti in un bicchiere old fashioned ed unite lo zucchero di canna.

dentro

Aiutandovi con un pestello, amalgamate i due ingredienti, facendo uscire il più possibile il succo dal lime. Aggiungete, quindi, le fragole, dopo averle tagliate ugualmente a cubetti, e continuate a pestare. Mettete, quindi, il ghiaccio triturato e, a conclusione, la vodka secca. Mescolate il tutto e il cocktail è pronto.

 

La Caipiroska può essere poi guarnita con una fragola e uno spicchio di lime. Aggiungete due cannucce corte, di diverso colore, in modo da rendere l’aspetto del vostro cocktail ancor più piacevole, e servite.

 

E’ bene bere il cocktail appena preparato, per evitare che il ghiaccio, sciogliendosi, lo annacqui. Il dosaggio dello zucchero può essere ridotto o aumentato a seconda dei gusti personali di chi beve la Caipiroska.

Polpette di quinoa

 

introd

Ingredienti:

  • gr 100 di quinoa
  • ml 250 di brodo vegetale
  • gr 250 di farina di ceci
  • ml 600 di acqua
  • prezzemolo
  • erba cipollina
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione:

Mettete la quinoa in un colino a maglie strette e risciacquatela abbondantemente. Scolatela e fatela tostare in una pentola con due cucchiai di olio.

crocchette di quinoa

 

Aggiungete, poi, il brodo vegetale, precedentemente scaldato, e fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, fino a quando la quinoa non è cotta e il liquido totalmente riassorbito.

Spegnete, quindi, il fuoco, coprite la padella e lasciate riposare per qualche minuto.

Intanto preparate la pastella, mescolando insieme la farina di ceci e l’acqua. Lavorate l’amalgama fino a quando non ottenete un preparato omogeneo, privo di grumi. A questo punto aggiungete anche l’erba cipollina e il prezzemolo ben triturati.

Salate e pepate a piacere e poi unite anche la quinoa lessata, dopo averla fatta freddare un pò.

Lavorando con le mani il composto, fate delle polpette, della grandezza più o meno di una noce,  mettetele in una padella con olio bollente e fatele cuocere per il tempo necessario.

Levatele dalla padella e mettetele su un piatto, sulla cui superficie precedentemente avrete disposto un foglio di carta assorbente per olio, in modo tale da eliminare l’unto in eccesso.

Dopo di che, disponete le polpette su un piatto da portata e servite insieme a delle verdure.

Questa ricetta è adatta sia per vegani, che per vegetariani e le quantità indicate sono per 4 persone.