Fagottini vegetariani pomodoro e mozzarella

 

evidenza

Ingredienti per la pasta fresca:

  • 3 uova fresche biologiche
  • gr 200 di farina di tipo 00
  • gr 100 di farina di grano duro
  • 2 cucchiai di acqua fredda

Ingredienti per il ripieno:

  • 1 cucchiaio di capperi
  • gr 100 di olive nere denocciolate
  • 1 mozzarella da gr 250
  • pomodori pachino
  • 1 barattolo di passata di pomodoro
  • 2 spicchi di aglio
  • sale marino integrale q.b.
  • pepe q.b.
  • origano
  • maggiorana
  • peperoncino in polvere

Preparazione:

Cominciate a preparare la pasta fresca, mettendo in una ciotola capiente le uova, i due tipi di farina e l’acqua. Lavorate il composto con le mani, fino a renderlo compatto e sodo, dopo di che avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora.

Intanto in una padella fate soffriggere l’aglio in olio bollente, insieme alle olive e ai capperi, poi aggiungete anche i pomodorini pachino, dopo averli pelati, e fate cuocere a fiamma viva per 5 minuti. Togliete la padella dal fuoco e lasciate raffreddare.

Nel frattempo mettete dell’acqua sul fuoco e portatela ad ebollizione. Stendete la pasta fresca, creando uno strato sottile, e tagliatela con un coltello appuntito in rettangoli, della grandezza di circa 14 centimetri per 12, che farete poi cuocere per pochi minuti nell’acqua bollente. Scolateli, mettendoli ad asciugare su un canovaccio.

 

dentro

Una volta che sono asciutti, ponete al centro di ogni rettangolo un cucchiaio della salsa di pomodoro, che avete preparato, con un cubetto di mozzarella. Chiudete la pasta, formando un fagottino, e mettete quindi tutti i fagottini in una teglia da forno, coprendoli parzialmente con un cucchiaio di passata di pomodoro, l’origano, la maggiorana e un pizzico di peperoncino in polvere.

Infornate la teglia e lasciate cuocere per 10 minuti a 200°C. Servite i vostri fagottini ancora caldi, guarnendo la parte superiore con un filo di erba cipollina quale chiusura.

Le dosi qui indicate sono per 4 persone, ma essendo un antipasto, possono essere sufficienti anche per un numero maggiore di commensali, a seconda delle portate che si vuole mettere in tavola.

 

Sformato vegetariano di spinaci e formaggio

finito

Ingredienti:

 

  • 10 fette pane casereccio privo di crosta o pane in cassetta
  • ml 400 di latte
  • gr 100 di parmigiano grattugiato
  • noce moscata
  • kg 1 di spinaci freschi
  • gr 500 di mascarpone
  • 1 porro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.

 

Preparazione:

Pulite bene gli spinaci, lavateli e scolateli.

Intanto in una padella fate rosolare il porro nell’olio bollente e, una volta dorato, aggiungete gli spinaci e fateli cuocere a fiamma moderata,  fin quando le foglie non risulteranno appassite. Aggiungete il sale verso fine cottura e fate evaporare tutto il liquido prima di spegnere la fiamma.

In una ciotola mettete il mascarpone e, con una forchetta, iniziate a lavorarlo. Dopo di che aggiungete gli spinaci, quando sono tiepidi, e formate un impasto omogeneo.

preparazione

Nel frattempo,  scaldate in un pentolino il latte insieme alla noce moscata, senza però farlo bollire. Quindi immergetevi le fette di pane il tempo necessario per farle ammorbidire un pò e disponetele poi sul fondo di una pirofila di vetro o di coccio da forno abbastanza alta, della quale avrete precedentemente imburrato fondo e lati quanto basta.

Sopra il primo strato di pane, mettete uno strato di crema di mascarpone e spinaci e coprite con una manciata abbondante di parmigiano. Fate ancora un ulteriore strato, sempre di pane, crema di formaggio e verdura e parmigiano e fate cuocere in forno, ad una temperatura di 180°C, per circa mezz’ora.

Togliete la pirofila dal forno e fate raffreddare. Servite tiepido il vostro sformato di spinaci.

Le dosi qui consigliate sono per 4 persone. Se si vuole ottenere un sapore più deciso, si può aggiungere del gorgonzola, da mischiare agli spinaci e al mascarpone.