Polpette di asparagi

ent

Ingredienti:

  • gr 600 di asparagi
  • 3 uova
  • 3 fette di pancarrè
  • ml 200 di latte
  • gr 100 di parmigiano reggiano grattugiato
  • noce moscata
  • sale marino integrale q.b.
  • pepe q.b.
  • pangrattato

Preparazione:

ent

Prendete gli asparagi, lavateli e togliete la parte dura del gambo; metteteli in acqua bollente salata per pochi minuti. Scolateli e tagliate le punte, che metterete su un piatto a parte; frullate il resto.

In una ciotola di vetro, mettete il latte e lasciateci le fette di pancarrè ad ammorbidire. Una volta che queste sono ben intrise di latte, strizzatele con le mani e riducetele in briciole.

A questo punto prendete un’altra ciotola e versateci la purea frullata di asparagi. Aggiungete, poi, due uova, il parmigiano, le punte di asparagi, la noce moscata, le briciole di pane, il sale e il pepe.

Con un cucchiaio di legno mescolate bene il tutto, fin quando non otterrete un impasto omogeneo. Ora formate delle polpette, schiacciandole un pò sui due lati, in modo tale siano più stabili durante la cottura.

Intanto, sbattete il terzo uovo con sale e un pò di latte. Passate ogni polpetta prima nell’uovo, poi nel pangrattato e fate cuocere in olio bollente, finché non risultano ben dorate da entrambe le parti.

Servite le vostre polpette di asparagi tiepide, dopo averle fatte riposare su carta assorbente, in modo tale da togliere l’olio in eccesso e renderle maggiormente gustose.

Questo piatto può essere preparato in ogni stagione dell’anno, basta solo sostituire gli asparagi freschi con quelli surgelati, nei mesi in cui questi non sono presenti sui banchi alimentari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...