Carciofi in fricassea di Alessandro Rotondi

Buongiorno oggi vi proponiamo una nuova segnalazione di ricetta carciofiproposta nel nostro blog e abilmente cucina da Alessandro Rotondi.

Si tratta dei carciofi in fricassea, un piatto di stagione, tipico della nostra tradizione culinaria nazionale, particolarmente indicato anche per i palati più difficili, veloce e semplice da preparare.

Un grazie ad Alessandro per averlo provato per noi, ma, soprattutto, per avercelo postato una volta realizzato.

Samosa di verdure

int

Ingredienti:

  • gr 250 di pasta sfoglia
  • gr 50 di cavolfiore, cavolo e carote
  • 1 patata
  • gr 100 di piselli
  • mezza cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di coriandolo tritato
  • 1 cucchiaino di garam masala
  • mezzo cucchiaio di zenzero
  • mezzo cucchiaino di peperoncino verde
  • un pizzico di curcuma
  • 1 limone bio
  • 2 cucchiai di succo di lime
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Prendete una pentola e riempitela di acqua; fatela bollire, salatela e lessateci dentro la patata sbucciata, i piselli, il cavolo, la carota e il cavolfiore tagliati a dadini, per circa 5 minuti. Dopo di che scolatele e lasciatele raffreddare in una ciotola di vetro (la patata va tritata).

Unite, poi, il coriandolo in polvere, l’aglio tritato, lo zenzero tritato, la cipolla tritata, il succo di lime, il peperoncino in polvere, il garam masala, la curcuma e il sale.

Stendete la pasta sfoglia su un pianale da lavoro e ricavatene dei rettangoli, delle dimensioni di cm 10 per 15. Con un cucchiaio mettete un pò di ripieno al centro di ognuno di questi, poi ripiegatene i bordi, in modo tale da formare dei triangoli e sigillate con un pò di acqua, facendo aderire bene la parte più esterna.

Friggete i vostri samosa in olio bollente per circa 7 minuti, poi lasciateli scolare su un piatto rivestito con carta assorbente.

Servite ben caldi, decorando se volete con fettine di limone.