Fagottini con porcini e fonduta

fagottini2

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta

    • gr 350 di porcini freschi
    • 1 scalogno
    • prezzemolo
    • ml 30 di olio evo
    • gr 40 di panna da cucina
    • sale marino integrale
    • pepe

 

 


Per la salsa

  • gr 200 di fontina
  • 3 tuorli
  • gr 250 di latte
  • 1 foglia di salvia
  • gr 40 di burro
  • pepe

 

Macrolibrarsi.it presenta Arcoiris: Sementi biologiche e biodinamiche

Preparazione

Impastate la pasta e fate riposare per 30 minuti.

Fate ammorbidire la fontina tagliata a listarelle, nel latte intiepidito almeno 1 ora.

Pulite i funghi, tagliateli a fettine sottili, sminuzzateli grossolanamente con un coltello.

Sbucciate lo scalogno, tritatelo.

Lavate il prezzemolo, raccogliete le foglie e tritatele.

Versate l’olio in una padella con lo scalogno e fatelo appassire 1 minuto.

Aggiungete i funghi preparati, mescolate e lasciate rosolare a fuoco vivace per 3 minuti.

Salate, pepate e cospargete con il prezzemolo.

Togliete dal fuoco e versateli in una ciotola, amalgamate la panna; il composto deve risultare morbido, se necessario aggiungete 1 cucchiaio di mollica grattugiata.

Stendete la pasta sul piano di lavoro e dividetela in quadrati di circa 6 cm di lato.

Distribuite al centro di ogni quadrato 1 cucchiaio di ripieno. Richiudete il fagottino raccogliendo le punte dei quadrati al centro e pizzicandoli con le dita sigillarli.

Portate a bollore dell’acqua salata. Sciogliete il burro in una casseruola con la foglia di salvia, fatelo insaporire, eliminate la foglia. Unite la fontina con 100 millilitri di latte intiepidito, mescolate a fuoco vivo fino ad ottenere una crema omogenea. Unite i tuorli uno alla volta, incorporandoli rapidamente con una frusta pepate e lasciate addensare al caldo.

Tuffate i fagottino nell’acqua in ebollizione e lessateli per circa 4/6 minuti.

Scolateli man mano con un mestolo forato. Distribuite sul fondo dei  piatti individuali 3-4 cucchiai di fonduta allargandola.

Adagiate i fagottini preparati, 6-8 per ogni commensale.

Servite subito e pepate la fonduta.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Annunci

3 pensieri su “Fagottini con porcini e fonduta”

  1. ho visto che hai postato la foto dei porcini essiccati, dici che il risultato è buono ugualmente?
    perchè trovarli freschi e di qualità, a meno che non si possa raccogliere quelli selvatici nei boschi, è veramente una impresa titanica!

    Mi piace

    1. Se troviamo quelli freschi, il risultato è sicuramente migliore, ma come dici tu non sempre si trovano di qualità. Io ne tengo sempre un po’ di quelli essiccati e li uso a volte nei sughi, per dare quel profumo tipico.

      Liked by 1 persona

      1. Hai ragione, anche io quelli secchi li mixo spesso nei sughi o in altre preparazioni perché c’è poco da fare, i funghi porcini hanno un profumo unico….

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...