Tutt’Altro al Veggie Planet di Roma

dsc_0066

Sabato 11 febbraio sono stata con una delegazione di Verde Natura a far visita al Veggie Planet di Roma, cui certo non potevamo mancare, la kermesse dedicata al mondo vegan.

Aggirandoci tra gli stand degli espositori, associazioni, ammirando gli showcooking e assaggiando qua e là, ci siamo imbattuti in Tutt’Altro L’Alimento Amico.

Tutt’Altro produce e vende prodotti 100% vegetali, in sostituzione della carne. La loro proposta va dagli “affettati” ai “secondi piatti”, i cui ingredienti sono un mix di legumi, patate, erbe aromatiche, cipolla,  passata di pomodoro e glutine di frumento.

Ho scambiato due chiacchiere con Raul, inventore dei mix, che ci ha raccontato  come è nata l’idea.

Cominciamo con il dire che lo staff di Tutt’Altro è composto da vegani  e vegetariani, i primi in maggioranza. Tutte persone che, come tante altre ad un certo punto, vuoi spinti da motivazioni etiche,  vuoi spinti da motivazioni ambientali o salutiste, hanno deciso di sperimentare un’alimentazione priva di animali e dei loro derivati.

dsc_0034
– Intervista a Raul –

Soddisfatti dei miglioramenti riscontrati, non trovando sul mercato quei prodotti che avevano deciso di consumare e utilizzare alla base delle loro preparazioni in cucina, hanno deciso di provare a fare da soli. Il tutto quindi nasce in casa, e viene fatto provare a degli amici. Il risultato è tale che decidono di produrre per tutti. Ecco come nasce Tutt’Altro.

Raul mi racconta che dalla cucina di casa alla vendita sono passati due anni e mezzo circa, tra la ricerca degli investitori, la burocrazia e l’ottenimento delle certificazioni.

Hanno quindi creato una rete di vendita basata sull’e-commerce, attraverso il sito web, altri e-commerce, Ebay, Amazon, e negozi che fanno vendita diretta al pubblico.

Sul sito non troveremo ricette ma solo i prodotti e la descrizione di come sono fatti e con cosa sono fatti. Sulla pagina facebook possiamo trovare le ricette realizzate con i prodotti di Tutt’Altro, da chef e da coloro che li hanno provati.

Raul ci spiega che la loro offerta è in sostituzione della carne. Ognuno continua a cucinare come suo solito, con gli stessi ingredienti e spezie, senza modificare la propria cucina casalinga.

dsc_0013

Ho assaggiato i bucatini all’amatriciana cucinati dallo chef Giuseppe Tortorella, Un Biker in Cucina (foto in alto), nello showcoking al Veggie Planet, con i prodotti di Tutt’Altro e una cacio e pepe, con il non formaggio prodotto da Dall’Albero, di cui vi ho già parlato.

Mi è talmente piaciuta che ho deciso di cucinarla per i miei amici. Poi vi farò sapere.

Grazie a Raul per il tempo che ci ha concesso, per averci fatto conoscere la sua proposta originale e assaggiare i suoi squisiti prodotti.

Trovate tutto sul sito di Tutt’Altro, sulla pagina facebook Tutt’Altro Alimenti 100% Vegetali da agricoltura biologica e su twitter @tuttaltrobio.

Intervista di Roberta D’Alessandro

Foto di Marco Baldi

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Strozzapreti veg al pesto di sedano ed erbe aromatiche

strozzapreti

Ingredienti per 4 persone

  • gr 400 di strozzapreti freschi
  • gr 70 di sedano
  • gr 50 di menta
  • gr 50 di basilico
  • gr 30 di lievito alimentare
  • gr 40 di mandorle
  • gr 50 olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale marino integrale

Preparazione

Per prima cosa, dovete iniziare a preparare il pesto;  lavate bene e pulite accuratamente il sedano, l’aglio e le foglie di erbe fresche.

Una volta ben puliti, potete procedere manualmente oppure servendovi di un frullatore, comunque il risultato sarà simile, ovvero una consistenza cremosa e non troppo fluida.

Quindi, frullate o pestate assieme in un mortaio il sedano, l’aglio e gli aromi, aggiungendo l’olio e due cubetti di ghiaccio, per aiutare il mantenimento di un colore brillante.

Aggiustate di sale.

CIBO CRUDO

Mettete sul fuoco una casseruola piena d’acqua salata e portate a bollore, quindi aggiungete i 400 grammi di strozzapreti freschi.

Lasciateli cuocere fino a cottura indicata.

Una volta cotti, scolateli e versateli in una pirofila, su cui avrete steso un leggero fondo di pesto. Mescolate bene, quindi aggiungete altro pesto, qualche fiocco di lievito.

Servite la pasta ben calda.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Lievito Alimentare Scaglie
Fonte naturale di proteine, Vitamine B1 e B9

€ 3.80