Tortiglioni zucchine e peperoni

Ingredienti per 4 persone

  • gr 240 di tortiglioni integrali
  • 4 zucchine
  • ½ peperone rosso
  • ½ peperone giallo
  • 1 cipolla rossa
  • gr 60 di parmigiano
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

CIBO CRUDO
Lessate la pasta in una pentola con abbondante acqua leggermente salata.

Nel frattempo, mondate le zucchine e tagliatele a rondelle.

Mondate, quindi, anche i peperoni e tagliateli a dadini.

In una padella con l’olio caldo fate appassire la cipolla tritata finemente, dopo di che aggiungete le zucchine e i peperoni.

lasciate cuocere a fiamma vivace, mescolando, per 5 minuti.

Unite la pasta scolata al dente e fatela saltare in padella per altri due minuti, mescolando bene in modo che si insaporisca.

Servite spolverizzando con pepe nero appena macinato e con parmigiano.

Buon appetito!

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Essiccatore Biosec Domus B5
Essiccatore Domestico da 5 cestelli

€ 192,00

Cannellini con verdure all’aneto

Ingredienti per 4 persone

  • gr 600 di fagioli cannellini cotti
  • 4 pomodori maturi
  • 2 zucchine
  • qualche foglia di aneto
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

Mondate le zucchine, tagliatele a tocchetti e sbollentateli per circa due minuti in un pentolino con acqua in ebollizione leggermente salata.

Quindi scolatele bene e lasciatele raffreddare.

Dopo di che, una volta che sono a temperatura ambiente, mettetele in una insalatiera, insieme con i pomodori, mondati e tagliati a dadini, e con i fagioli.

Condite con l’olio, regolate di sale e pepe, mescolate delicatamente e servite in tavola.

Guarnite il vostro piatto con l’aneto e spolverizzate a piacere con altro pepe nero appena macinato.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Aneto
Per marinare le verdure, insalate e patate

€ 9,77

Tartine dolci con fragole e miele

Ingredienti per 4 persone

  • 8 fettine di pane di segale
  • gr 160 di formaggio spalmabile
  • 2 cucchiai di miele
  • 300 g di fragole
  • menta fresca

Preparazione

Lavorate bene il formaggio spalmabile con il miele, quindi spalmate la crema ottenuta sulle fettine di pane fatte brevemente tostare.

Mondate le fragole e affettatele, suddividetele sulle tartine.

Disponete su un piatto di portata e poi servite in tavola decorando con a menta e spolverizzate a piacere con un po’ di cannella in polvere.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Nella stanza delle orchidee

Vi segnaliamo, oggi, un evento che si terrà a Roma domenica 28 maggio nel quartiere di Monteverde, cuore della città.

Si tratta del’incontro intitolato Nella stanza delle orchidee, nel corso del quale i membri dell’istituto Buddista Italiano Soka Gakkai condivideranno con i partecipanti momenti di arte, cultura, educazione e dialogo.

Si tratta di un momento di incontro-confronto in piena linea con lo spirito divulgativo del blog, ecco perché siamo qui a proporlo.

L’appuntamento – per chi volesse partecipare – è fissato per le ore 16.00 presso il Cantiere Teatrale a Circonvallazione Gianicolense, 307.

Previsti anche un buffet e uno spazio dedicato ai più piccoli.

Articolo di Sabrina Rosa

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Fusilli integrali alla ricotta

Ingredienti per 4 persone

  • gr 240 di fusilli integrali
  • gr 400 di ricotta magra
  • 1 peperoncino
  • qualche filo di erba cipollina
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

In una pentola ben capiente, con acqua bollente e leggermente salata, mettete a lessare la pasta.

Nel frattempo in un tegame fate scaldare l’olio, quindi unite anche la pasta scolata al dente e la ricotta magra.

Amalgamate bene tra loro gli ingredienti, in modo che si insaporiscano bene.

Dopo di che aggiungete il peperoncino fresco, precedentemente lavato, asciugato e tagliato a rondelle sottili (regolatevi con la quantità in base a quanto amate il piccante).

Spolverizzate, infine, i fusilli con un pò di pepe nero appena macinato.

Guarnite con l’erba cipollina tritata e servite in tavola il vostro piatto ben caldo.

Buon appetito!

 

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi

€ 489,00

A briglie sciolte…ecco la lampada di oggi

Eccola qui la nostra nuova lampada.

Dopo settimane di lavorazione l’avevamo già ultimata da qualche giorno, mancavano solo le foto…recuperate anche quelle finalmente posso presentarvela.

L’abbiamo chiamata lampada A briglie sciolte.

Nome evocativo e chiaramente legato al protagonista di questa creazione: un cavallo in legno, che poggia su una base realizzata a partire da una sezione di tronco d’albero, lavorata in modo tale da mantenere il suo aspetto originale, senza tuttavia rovinarsi.

Ancora una volta grande attenzione ai dettagli, per cui il filo e l’interruttore sono stati dipinti dello stesso colore del resto della lampada e la struttura portante del paralume è stata rivestita in corda.

 

Il paralume in tessuto richiama sempre le stesse tonalità calde del marrone ed arricchisce una creazione, che – questa volta  possiamo affermarlo con grandissimo orgoglio – davvero fonda insieme il riciclaggio del legno (raccolto nei boschi e messo là in attesa di poter diventare altro) con un pezzo unico, lo splendido cavallo. che si erge possente sulle due zampe posteriori.

Realizzatore della nostra lampada è sempre Marco Baldi, che potete contattare all’indirizzo di posta elettronica verdenaturablog@gmail.com per avere maggiori dettagli su costi e lavorazione.

Se siete curiosi di saperne di più vi invito a visitare il blog sempre nella sezione Fai da te.

Se, invece, volete vedere le nostre creazioni dal vivo sabato prossimo parteciperemo a Roma all’evento Il Pianeta dei Conigli, organizzato dall’Associazione Amiconiglio onlus: vi aspettiamo.

Lampada realizzata da Marco Baldi

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

https://www.facebook.com/lecrezionidiverdenatura

Tagliolini alla curcuma

 

Ingredienti per 4 persone

  • gr 240 di tagliolini all’uovo
  • 1 scalogno
  • 300 g di formaggio cremoso
  • 3 cucchiai di latte
  • prezzemolo
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

CIBO CRUDO
Mettete a lessare la pasta in una pentola con acqua bollente e leggermente salata.

Nel frattempo fate appassire lo scalogno, che avrete in precedenza tritato finemente, in un tegame con l’olio caldo.

Unite la curcuma e cuocete per un altro minuto, mescolando bene.

Aggiungete, poi, nello stesso tegame anche la pasta scolata al dente e fate saltare per qualche istante.

Unite il formaggio cremoso diluito con il latte, amalgamate bene e passate sotto il grill per 5 minuti.

Quindi servite il vostro piatto in tavola, spolverizzandolo con il pepe nero appena macinato e guarnendolo con un pò di prezzemolo.

Buon appetito!

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Fumo di notte…la nuova creazione del nostro blog

Quello realizzato per il blog da Marco Baldi è un vero e proprio prodotto di artigianato, che fonde insieme, al suo interno, elementi specifici del riciclaggio con aspetti più artistici, tipici di chi crea veri e propri oggetti d’arte.

Si tratta della lampada Fumo di notte, che ha scelto quale protagonista una pipa etnica in legno.

Così, partendo da un oggetto che ricorda gli aromi e le abitudini di una volta, è nata una lampada moderna, che – come potete vedere dalle foto – si arricchisce di uno splendido paralume in lino e poggia su una base lignea, costituita da una sezione di tronco d’albero tagliata, lavorata e trattata per renderla duratura nel tempo.

Il filo e l’interruttore riprendono gli stessi colori caldi del marrone, aiutando il tutto ad assumere un aspetto classico e moderno al tempo stesso.

Se volete saperne di più o acquistare questa lampada potete inviare una mail all’indirizzo verdenaturablog@gmail.com.

Risponderemo nel più breve tempo possibile.

Se volete personalizzare lampade con gli oggetti che più amate, mandateci le foto e vedremo come aiutarvi.

Lampada realizzata da Marco Baldi

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

https://www.facebook.com/lecrezionidiverdenatura

 

 

“E Vissero per Sempre Infelici e Scontenti Cancella i falsi miti sull’amore e impara ad amare” di Ettore Amato

Iniziamo questa nuova settimana con la presentazione di un libro dal titolo irriverente rispetto ai canoni classici delle favole Disney con i quali siamo cresciuti.

Si tratta del testo E Vissero per Sempre Infelici e Scontenti. Cancella i falsi miti sull’amore e impara ad amare scritto da uno dei massimi esperti di comunicazione relazionale, Ettore Amato.

Se vi state chiedendo cosa centri un libro così con il resto delle tematiche, che generalmente vengono trattate in questo blog, eccovi subito accontentati.

Il nodo centrale della questione è sempre e solo uno: la visione olistica di se stessi e la responsabilizzazione delle nostre scelte.

Così come a tavola dobbiamo saper decidere cosa è meglio  per noi, allo stesso modo – o meglio ancora con maggior decisione – dobbiamo fare la stessa identica cosa per ogni singola azione del quotidiano.

Dunque ribaltiamo completamente un altro stereotipo: non esiste il principe azzurro e non esiste l’amore perfetto!

 

Ah che dolore, dopo che per una vita ci hanno detto che questo deve essere il sogno di ogni fanciulla, ecco che poche righe mettono a soqquadro tutte le nostre aspettative!

Aspettative del tutto impossibili in verità e  che sono alla base della gran parte delle nostre incomprensioni di coppia.

Da counselor e – ancor più – da mediatrice familiare sposo a pieno la tesi esposta nel testo da Ettore Amato. Non esiste l’amore perfetto, per il semplice motivo che non siamo creature perfette.

Lo sbaglio peggiore che si possa fare è quello di pensare che, una volta incontrata una persona con la quale si condividono delle esperienze e che ci ha fatti innamorare, il gioco sia bello e fatto. Da là in poi, dunque – ci diremo – che non ci saranno più problemi e si vivrà per sempre felici e contenti.

Invece, accade esattamente il contrario quando si decide di intraprendere questo stile di relazione, con il risultato di sentirsi sempre più infelici e scontenti, infilandosi in un vortice senza ritorno.

Nel testo E Vissero per Sempre Infelici e Scontenti. Cancella i falsi miti sull’amore e impara ad amare l’autore ci indica, allora, alcune semplici regole da seguire per evitare che tutto ciò accada.

 

Mettendo in pratica alcuni consigli e attenendoci a delle semplici indicazioni, sarà, perciò, possibile scoprire come essere realmente felici, come evitare gli errori più comuni, che si commettono in coppia, e soprattutto come scegliere il modo per star bene in due.

A rinforzo di tali consigli, sono presenti nel libro anche delle testimonianze di  persone, che hanno imparato a vivere in modo diverso le loro storie d’amore, riscoprendone il lato piacevole piuttosto che quello doloroso.

Che altro dirvi? Scegliere la felicità dovrebbe essere per ogni individuo l’opzione più semplice verso la quale optare, ma la nostra società ci sta disabituando a farlo.

Ecco, quindi, un altro strumento che può esserci d’aiuto nel prenderci cura di noi stessi!

Amarsi è l’inizio per incontrare autenticamente il nostra partner…partiamo, perciò, da qui.

Recensione di Sabrina Rosa

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Pancake per la colazione

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di farina integrale
  • 2 uova bio
  • ml 250 di latte di soia (senza zuccheri aggiunti)
  • 2 cucchiai di stevia
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 1 pizzico di sale rosa
  • mirtilli
  • olio evo qb

CIBO CRUDO

Preparazione

In una ciotola di vetro versate e mescolate il latte e le uova.

Poi unite, poco per volta in modo che non si formino dei grumi, la farina setacciata e il lievito, e a seguire il sale rosa e la stevia.

Amalgamate bene tra loro tutti gli ingredienti, mescolando fin quando non avrete ottenuto un composto uniforme, omogeneo e piuttosto liquido.

A questo punto in un padellino antiaderente, unto con un filo d’olio, versate un mestolino del vostro preparato.

Lasciate cuocere per 3-4 minuti, avendo cura di rigirare a metà cottura in modo tale da avere una stessa consistenza su entrambi i lati del vostro dolce.

Servite, infine, in tavola guarnendo con qualche mirtillo.

Buona colazione!

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog