Tutti gli articoli di brinarosa

Sono un counselor e collaboro con vari siti in rete. Amo gli animali, le piante e la vita in generale, sotto ogni sua manifestazione

Crostatine senza cottura

Ingredienti per 4 persone

  • gr 100 di biscotti senza zucchero
  • gr 40 di burro
  • gr 30 di cioccolato fondente
  • gr 240 di ricotta
  • 2 cucchiai di stevia
  • ½ cucchiaino di peperoncino
  • frutti di bosco

Preparazione
CIBO CRUDO
Iniziate la preparazione delle vostre crostatine, tritando finemente i biscotti all’interno di un mixer.

Fondete il burro in un pentolino a bagnomaria.

Fondete a bagnomaria anche il cioccolato.

Unite il burro fuso ai biscotti tritati, aggiungete il cioccolato.

Mescolate per amalgamare bene gli ingredienti.

Versate il mix negli stampini e metteteli in frigo per 2 ore.

A parte in una ciotola di vetro lavorate la ricotta con la stevia.

Dopo di che unite il peperoncino e mescolate bene.

Estraete le “crostatine” dagli stampini e farcitele.

Completate con i frutti di bosco e servite in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Annunci

Mafalde al pomodoro

Ingredienti per 4 persone

  • gr 240 di mafalde integrali
  • 4 pomodori maturi
  • gr 100 di parmigiano a scaglie
  • 8 foglioline di menta
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe nero

Preparazione

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Nel frattempo, pulite, lavate e tagliate  i pomodori e metteteli in un tegame con l’olio.

Lasciateli rosolare, poi versate la pasta che avrete scolato al dente e fate saltare per 1-2 minuti.

Unite la menta, le scaglie di parmigiano e servite spolverizzando con il pepe.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

Voto medio su 23 recensioni: Da non perdere

€ 469

Fagiolini alla senape

Ingredienti per 4 persone

  • gr 500 di fagiolini
  • 2 cucchiai di senape di Digione
  • gr 20 di piselli
  • 2 carote
  • gr 100 di maionese
  • ml 20 di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 piadina
  • sale marino integrale

Preparazione

Spuntate e raschiate le carote, spuntate i fagiolini.

Lessate in abbondante acqua salata carote, fagiolini e piselli per 10 minuti, scolateli e allargateli su un telo.

Riducete le carote a dadini.

Mescolate in una ciotola la senape con la maionese e diluite la crema ottenuta con l’olio e l’aceto secondo i vostri gusti: dovete ottenere una crema liscia e saporita.


Trasferite i fagiolini, le carote e i piselli in un piatto da portata e irrorate con la salsa.

Servite con triangoli di piadina passati in padella, ben caldi.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Piadina al Saraceno
Pronte per essere farcite a piacere

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

€ 5.52

Confettura di cipolla di Tropea

Ingredienti

  • kg 1di cipolle di Tropea
  • gr 200 di zucchero semolato
  • gr 200 di zucchero di canna
  • ml 100 di vino bianco
  • ml 30 di cognac
  • 1 foglia di alloro

Preparazione

Sbucciate le cipolle e affettatele sottilmente.

Trasferitele in una ciotola e cospargetele con lo zucchero, e irroratele con il vino e il cognac, aromatizzate con la foglia di alloro.

Mescolate per insaporire, coprite con pellicola da cucina e lasciare riposare per almeno 5/6 in un luogo fresco, mescolate più volte.

Riprendete le cipolle, eliminate l’alloro, trasferitele sul fuoco dolce e portatele a ebollizione.

Lasciate sobollire per circa 30 minuti: devono addensare.

Provate a prelevare la confettura e versarne un cucchiaino in un piattino: inclinandolo non deve scorrere, altrimenti proseguite la cottura ancora qualche minuto.

Versatela  nei vasetti, chiudete i coperchi, capovolgeteli sul piano di lavoro e copriteli con un telo, lasciateli raffreddare completamente.

Conservare in luogo fresco e buio.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Stecchi con anguria al cioccolato

Ingredienti

  • 1 fetta rotonda di anguria di circa cm 2 di spessore con la buccia
  • gr 150 di cioccolato fondente
  • granella di pistacchi

Preparazione

Tagliate a spicchi la fetta di anguria, infilate nella scorza di ciascuno spicchio un bastoncino da ghiacciolo.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente, fino a ottenere una crema liscia.

Versate il cioccolato a filo sugli spicchi di cocomero e cospargeteli con granella di pistacchi.

Lasciate asciugare prima di servire.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

ChufaMix - Veggie Drinks Maker
Il primo utensile per spremere semi, frutta secca, cereali ed erbe!

Voto medio su 142 recensioni: Da non perdere

€ 48

Cipolle di Tropea farcite

Ingredienti per 4 persone

  • 4 cipolle di media grandezza
  • gr 200 di fagioli borlotti cotti
  • prezzemolo
  • 1 carota
  • gr 200 di pomodori rossi maturi
  • gr 40 di scamorza
  • ml 20 di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione
CIBO CRUDO
Sbucciate le cipolle e fatele cuocere a vapore per circa 20 minuti fino a quando risulteranno tenere.

Spuntate il sedano e la carota e riducete tutto a dadini.

Lavate i pomodori, tagliateli a metà, eliminate i semi e l’acqua di vegetazione, riducete la polpa a dadini.

Raccogliete carota, sedano e pomodoro in una casseruola con l’olio e fate insaporire per circa 10 minuti.

Scolate le cipolle, tagliate la calotta e prelevate parte degli strati interni per formare delle scodelline.

Sminuzzate la cipolla estratta e mescolatela alle altre verdure insieme ai fagioli.

Salate, pepate e unite il prezzemolo, pulito e tritato, quindi mescolate bene.

Suddividete il ripieno nelle cipolle, completate con un dadino di scamorza in superficie, trasferitele in una pirofila con un cucchiaio d’olio, con accanto le calottine, versate un bicchiere di acqua calda e infornate a 180°C per circa 10 minuti.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 489

Il Benessere Totale The Spectrum: un programma scientificamente provato di Dean Ornish

E con l’inizio di settembre riprende la nostra rubrica sui libri, sempre seguendo il filone di promozione del benessere olistico, all’interno del quale mente e corpo hanno la stessa energia e la stessa intensità nel farci vivere al meglio.

Questa volta lo facciamo presentandovi un libro, che già dal titolo promette di far proprio al nostro caso. Si tratta del testo Il Benessere Totale The Spectrum: un programma scientificamente provato, il quale ha già venduto tantissime copie e di sicuro non potrà che continuare a farlo.

Autore del volume è il Dott. Dean Ornish, professore universitario a San Francisco, nonché presidente e direttore dell’Istituto di Ricerca sulla Medicina Preventiva di Sausalito, in California.

Il Dott. Ornish all’interno del suo libro parte, dunque, da un presupposto unico ed interessante: non sono i geni a scrivere il nostro destino, ma siamo solo noi a poterlo fare.

Come? Modificando stile di vita, modo di nutrirci e di prenderci cura di noi stessi. In altre parole è vero che il nostro DNA svolge un ruolo importante nella predisposizione di alcune patologie o nell’assunzione di particolari atteggiamenti, ma è altrettanto vero che non è l’unico elemento in grado di tracciare il nostro cammino.

Così, capitolo dopo capitolo, l’autore ci indica come prenderci cura di noi stessi attraverso quattro vie principali:

  • la scelta di un’alimentazione il più possibile sana e naturale
  • l’imparare a riuscire a gestire lo stress tramite yoga e meditazione
  • la pratica di attività fisica
  • il prendersi cura delle relazioni personali e affettive.

Sembrano suggerimenti facili da mettere in pratica, eppure spesso dimentichiamo di farlo. Mangiamo male, ci facciamo travolgere dall’ansia da prestazione, non riusciamo a dormire a causa dello stress accumulato e molto altro ancora. Ed è, invece, proprio a questo livello che dobbiamo intervenire, attivando le nostre energie e risorse mentali e corporee per farlo.

Non è, dunque, così impensabile, né tanto meno impossibile, non riuscire a mettere in pratica queste quattro indicazioni.

Inoltre, sempre nel testo sono presenti anche 90 ricette, proposte al lettore da uno dei più noti cuochi del panorama mondiale, Art Smith, che aiutano, sin da subito, a seguire le indicazioni proposte per avere uno stile di vita più sano.

Ancora una volta, quindi, la salute passa non attraverso farmaci o medici, ma piuttosto tramite un cambiamento di stile di vita, che si faccia prendere maggiormente cura di noi stessi, dei nostri affetti, del nostro fisico e della nostra mente, in altre parole della nostra vita.

Allora perché non provare? Io ho già iniziato a farlo con la lettura di questo libro, voi siete pronti?

Recensione di Sabrina Rosa

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Hummus di avocado e lime

Ingredienti

  • gr 230 di ceci già cotti
  • 2 avocado maturi
  • ml 30 di olio evo
  • gr 25 di cipolla di tropea
  • 1 lime piccolo
  • 1 cucchiaio di coriandolo in polvere o prezzemolo fresco
  • sale marino integrale

 

Preparazione

Per prima cosa pelate al vivo gli avocado dopo aver eliminato il nocciolo legnoso centrale, mondate e affettate la cipolla e pelate anche il lime in modo da tenerne solo la polpa.

Versate tutti gli ingredienti, aggiungendo quindi i ceci lessi, il sale, l’olio e il coriandolo, in un frullatore potente e azionate: dovrete ottenere una crema della consistenza liscia e omogenea.

Correggete di sale se ce ne fosse bisogno.

Per avere una consistenza più grossolana potete anche frullare solo una parte dell’avocado e il rimanente schiacciarla con i rebbi di una forchetta.

Solo allora potete mescolarla al resto della crema.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


La spesa di settembre: ecco cosa comprare

Settembre è il mese della ripresa dopo le vacanze e la natura ci offre tanti cibi nutrienti, ricchi di vitamine e antiossidanti che ci aiutano ad affrontare l’autunno con tanta energia.

Tra le verdure a settembre troviamo le barbabietole, le bietole, le carote, la lattuga, il radicchio, i ravanelli, il sedano, le cipolle, i fagiolini, i fagioli, i cetrioli, i finocchi, la rucola, il rabarbaro, le patate, le melanzane, i peperoni, l’aglio, i pomodori, le zucchine, la zucca, il mais, gli spinaci, il sedano rapa, i funghi, ecc.

Il sedano rapa contiene poche calorie, ha proprietà diuretiche e depurative, è indicato in caso di stitichezza, di calcoli renali e di reumatismi. Contiene sali minerali quali magnesio, ferro, potassio, ecc. Del sedano rapa si mangia la radice. Si può consumare sia crudo (in insalate) che cotto per preparare minestre, primi, secondi e contorni gustosi.

Tra la frutta di stagione a settembre troviamo l’anguria, i fichi, i lamponi, le mele, i meloni, i mirtilli, le pere, le more, i fichi d’india, i ribes, le prugne, le pesche, le susine, l’uva, le mandole, i pistacchi, ecc.

I lamponi contengono ferro, vitamina C, proprietà antiossidanti, e sono ottimi alleati contro l’invecchiamento.

L’uva ha proprietà antiossidanti ed è un ottimo aiuto per affrontare lo stress del rientro dalle vacanze. Contiene vitamine A, B1, B2, B2, B6, C, PP, tannini, polifenoli. È indicata in casi di anemia, ipecolesterolemia e stitichezza. Ha proprietà dissetanti e dà tanta energia. Chi soffre di diabete deve limitarne il consumo.

Settembre è anche il periodo delle conserve di verdure, soprattutto i pomodori pelati e la relativa passata, e delle marmellate (qui potete trovare la ricetta della marmellata di uva, ma all’interno del blog ce ne sono tantissime e per ogni gusto).

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 


Crema di melanzane al basilico con paprica

Ingredienti per 4 persone

 

Preparazione

Per iniziare lavate le melanzane, eliminate il picciolo verde e tagliatele a fette e poi a dadini dello spessore di circa 1 centimetro.

Disponetele poi su una leccarda da forno, oliatele e aggiungete sale cercando di mescolare bene tra loro gli ingredienti.

Infornate a 180 gradi per circa 40 minuti.

Al termine lasciate raffreddare.

Sbollentate il tofu in acqua non salate per circa 2/3 minuti.

In un frullatore aggiungete tutti gli ingredienti quindi il tofu, le melanzane, la cipolla, il basilico, il sale e il pepe in grani.

Frullate sino a raggiungere la consistenza desiderata.

Servite subito decorando con una foglia di basilico e un po’ di paprika.

Se, invece volete gustare la vostra crema di melanzane anche in un secondo momento, conservatela in frigorifero in un barattolo ben chiuso per al massimo due giorni.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

Voto medio su 22 recensioni: Da non perdere

€ 469