Archivi categoria: Ricette vegane e vegetariane

Elenco di ricette vegane e vegetariane per la cucina di ogni giorno

Barchette ai carciofi

 

int

Ingredienti per la pasta brisée:

  • gr 300 di farina 00
  • gr 150 di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 uovo
  • ml 200 di acqua
  • sale q.b.

Ingredienti per la farcitura:

  • 4 carciofi
  • 1 limone
  • gr 50 di cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • ml 400 di vino bianco
  • 1 mestolo di brodo vegetale
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’olive
  • menta
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Per preparare la pasta brisée fate ammorbidire il burro e impastatelo con la farina, utilizzando le mani per amalgamare gli ingredienti. Riducete, poi, il composto a grosse briciole, che disporrete su uno spianatoio, sistemandole a fontana.

Nel centro mettete lo zucchero, il sale e l’acqua e impastate velocemente il tutto, ottenendo così un composto compatto. Dategli la forma di una sfera, avvolgetela con la pellicola trasparente e fatela riposare per mezz’ora in frigorifero.

Intanto, lavate i carciofi e puliteli, eliminando le foglie esterne e più legnose, nonché l’eventuale fieno interno.  Metteteli in acqua fredda insieme al limone e lasciateli acidulare un pò.

 

dentro

Dopo di che tagliate i carciofi a spicchietti e fateli rosolare in padella con aglio e cipolla. Aggiungete il vino e fatelo evaporare; alla fine mettete il brodo. Salate, pepate e mettete infine la menta; chiudete la padella con un coperchio e fate stufare per circa 45 minuti, quindi frullate insieme fondo di cottura e carciofi.

Prendete la spianatoia, cospargetela con un leggero strato di farina e stendete la pasta, creando uno strato di circa 3 millimetri; usate, quindi, degli stampini a forma di barchetta e rivestiteli con questa pasta brisée.

Riempitene ciascuno con il ripieno di carciofi e chiudete con dell’altra pasta, che deve avere sempre 3 millimetri di spessore; sigillate i bordi con l’albume di uovo sbattuto, spennellato sopra. Con una forchetta bucherellate poi la superficie di ogni barchetta e mettete gli stampi in forno caldo. Cuocete per circa 20 minuti a 200 °C, poi sfornate, fate freddare e servite le vostre barchette come antipasto.

Gli ingredienti di questa ricetta sono per 4 persone.

 

 

 

Crêpe gorgonzola e radicchio

 

intro

Ingredienti per le crêpe:

  • gr 150 di farina 0
  • gr 250 di latte parzialmente scremato
  • 2 uova biologiche
  • gr 50 di burro
  • sale q.b.

Per il ripieno:

  • gr 500 di radicchio
  • gr 50 di burro
  • gr 50 di mascarpone
  • gr 100 di gorgonzola naturale
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per il condimento:

  • gr 100 di burro
  • gr 70 di parmigiano grattugiato

Preparazione:

Setacciate la farina e unitela insieme al sale e al latte freddo, mescolando costantemente con una frusta in acciaio, per evitare che si formino dei grumi.

Aggiungete poi le uova sbattute e il burro fuso, continuando sempre a mescolare, fin quando non si ottiene una pastella fluida ed omogenea.

Chiudete, quindi, la ciotola con tutto il suo contenuto con la pellicola trasparente e lasciate riposare per circa due ore.

Nel frattempo preparate il ripieno. Lavate bene il radicchio, levate le foglie più esterne e tagliate la parte centrale a dadini, senza aver cura di ottenere parti necessariamente uguali l’una alle altre.  In una padella scaldate il burro e aggiungete il radicchio.

 

Salate e pepate, chiudete con un coperchio e lasciate sul fuoco per circa un quarto d’ora.

crepe

Quando il radicchio è pronto, fatelo raffreddare e aggiungete il mascarpone, il gorgonzola e il parmigiano. Dopo di che lasciate riposare ancora per un altro quarto d’ora.

Intanto preparate le crêpe. Ungete con il burro una padella antiaderente (formato ottimale 16 centimetri di diametro) e, una volta calda, mettete un mestolino di pastella, stando attenti a muovere contemporaneamente la padella, così da ottenere uno strato sottile ed uniforme sul fondo. Quando vedrete diventare dorata la crêpe, giratela sull’altro lato e fate terminare la cottura; dopo di che adagiatela su un piatto da portata.

Utilizzare tutta la pastella fino ad esaurimento e mettete le crêpe, man mano che sono pronte, una sull’altra, tanto non si attaccano.

A questo punto, per completare la preparazione, prendete una crêpe e mettetela su un altro piatto, spalmatela con il composto di radicchio e formaggi precedentemente preparato, piegatela in quattro, come fosse un fazzoletto, e ponetela in una pirofila. Allineate all’interno di quest’ultima tutte le crêpe, in modo tale da farle stare ferme e poi cospargetele con il burro fuso e il parmigiano.  Mettete in forno caldo per circa 10 minuti e poi servitele.

Le dosi qui consigliate sono per 8 persone. Si tratta di un piatto vegetariano particolarmente ricco e gustoso per chi ama i formaggi dal sapore deciso.

 

Lenticchie con la zucca al curry

 

intro

Ingredienti:

  • gr 200 di lenticchie
  • gr 600 di zucca
  • ml 600 di aqua
  • 1 cipolla
  • 2 pomodori piccoli
  • 1 cucchiaio di curry
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 pizzico di semi di cumino
  • 1 pizzico di peperoncino
  • sale marino integrale

Preparazione:

Tagliate la cipolla a fettine sottili e fatela soffriggere in una padella. Aggiungete quindi due pomodorini tagliati a pezzetti, peperoncino, curry, curcuma e cumino, mescolando accuratamente insieme tutti gli ingredienti.

int

 

Nel frattempo fate a dadini la zucca, lavatela e scolatela. Lavate e scolate anche la lenticchia e mettetela nella pentola, unendola con la cipolla e le spezie,  ormai ben calde.

Aggiungete la zucca, ml 600 di acqua e mescolate con cura.

Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, mescolando ogni tanto, senza far attaccare le lenticchie sul fondo della padella. Se l’acqua si asciuga troppo, aggiungerne ancora qualche bicchiere.

A fine cottura salate e poi spegnete la fiamma, lasciando riposare per qualche minuto.

Questo piatto vegano è ottimo per accompagnare il riso Basmati e può essere consumato così come descritto oppure frullando le lenticchie e la zucca, ottenendo una purea. Le dosi qui consigliate sono per 4 persone.

Polpette di quinoa

 

introd

Ingredienti:

  • gr 100 di quinoa
  • ml 250 di brodo vegetale
  • gr 250 di farina di ceci
  • ml 600 di acqua
  • prezzemolo
  • erba cipollina
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione:

Mettete la quinoa in un colino a maglie strette e risciacquatela abbondantemente. Scolatela e fatela tostare in una pentola con due cucchiai di olio.

crocchette di quinoa

 

Aggiungete, poi, il brodo vegetale, precedentemente scaldato, e fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, fino a quando la quinoa non è cotta e il liquido totalmente riassorbito.

Spegnete, quindi, il fuoco, coprite la padella e lasciate riposare per qualche minuto.

Intanto preparate la pastella, mescolando insieme la farina di ceci e l’acqua. Lavorate l’amalgama fino a quando non ottenete un preparato omogeneo, privo di grumi. A questo punto aggiungete anche l’erba cipollina e il prezzemolo ben triturati.

Salate e pepate a piacere e poi unite anche la quinoa lessata, dopo averla fatta freddare un pò.

Lavorando con le mani il composto, fate delle polpette, della grandezza più o meno di una noce,  mettetele in una padella con olio bollente e fatele cuocere per il tempo necessario.

Levatele dalla padella e mettetele su un piatto, sulla cui superficie precedentemente avrete disposto un foglio di carta assorbente per olio, in modo tale da eliminare l’unto in eccesso.

Dopo di che, disponete le polpette su un piatto da portata e servite insieme a delle verdure.

Questa ricetta è adatta sia per vegani, che per vegetariani e le quantità indicate sono per 4 persone.

 

Zucchine ripiene di tofu e verdure

 

 

intro

Ingredienti:

  • 4 zucchine tonde
  • 1 panetto di tofu
  • pomodorini pachino
  • 4 fette di pancarré
  • pangrattato
  • parmigiano
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • paprica
  • 4 capperi
  • olio extravergine di oliva

Preparazione:

Tagliate la parte superiore delle zucchine, lavatele e lessatele per pochi minuti in acqua bollente, fintanto che non risulteranno morbide.

Scolatele e asciugatele; con un cucchiaio svuotate delicatamente il loro interno e mettete quest’ultimo da parte dentro una ciotola. Dopo di che aggiungete, sempre nella stessa ciotola, il tofu tagliato a dadini, i pomodorini triturati in piccole parti, le fette di pancarré sbriciolate, dopo averle fatte ammorbidire in acqua, il parmigiano, il sale, il pepe, la paprica, il prezzemolo triturato, i capperi e un filo d’olio.

dentro

 

Amalgamate il composto con una forchetta e poi frullatelo, così da ottenere una purea omogenea, che userete per riempire le zucchine.

 

Cospargete a questo punto la parte superiore con il pangrattato, mettetele in una teglia leggermente oliata e cuocetele in forno a 180°C per circa venti minuti. Una volta cotte, decorate le zucchine con qualche pomodorino tagliato a metà e con un rametto di prezzemolo. Servite tiepide.