Archivi tag: agrodolce

Spicchi di verza all’agrodolce

int

Ingredienti per 4 persone

  • 1 piccola verza
  • 1 cipolla
  • ml 200 di brodo vegetale (la ricetta la trovate qui)
  • 2 cucchiai di uvetta
  • gr 200 di polpa di pomodoro
  • zucchero
  • aceto bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Macrolibrarsi.it presenta Argital: Cosmetici naturali senza conservanti

Preparazione

Private la verza della base e delle foglie esterne sciupate, poi tagliatela in una dozzina di spicchi di spessore uniforme. Sbucciate la cipolla e affettatela a striscioline sottili.

Pelate l’aglio, privatelo del germoglio e tritatelo.

Mettete a mollo l’uvetta in acqua tiepida.

Scaldate l’olio in un ampio tegame e insaporitevi gli spicchi di verza 1 minuto per lato. Aggiungete le cipolle e l’aglio e fateli appassire brevemente a fuoco dolce.


Microregistratore Audio Spia per Registrazioni di qualità eccellente

Spolverizzate con 1 cucchiaino di zucchero, sfumate con 2 cucchiaiate di aceto e fate evaporare.

Pepate, versate il brodo caldo e cuocete coperto per 10 minuti, voltando gli spicchi a metà del tempo, con delicatezza per non romperli.

Tostate velocemente i pinoli in una padella antiaderente. Unite nel tegame la polpa di pomodoro, a lato degli spicchi, aggiungete i pinoli e l’uvetta, regolate di sale e fate cuocere per altri 5 minuti.

Servite gli spicchi con la salsa di pomodoro e il prezzemolo.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Carciofi agrodolci

 

int

Ingredienti:

  • 8 carciofi
  • 1 limone bio
  • gr 20 di farina bianca
  • 12 olive verdi snocciolate
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cipolla
  • 1 carota piccola
  • 2 gambi di sedano
  • 4 pomodori piccoli
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale marino integrale
  • aceto
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Pulite bene i carciofi, eliminando tutte le foglie più dure e l’eventuale fieno interno. Tagliateli in sei parti, mettendoli poi a mollo in acqua acidulata con limone, per evitare che diventino scuri.

Scolateli, asciugateli bene e infarinateli, passandoli poi in olio bollente per un paio di minuti. Toglieteli dalla padella con una schiumarola e fate asciugare l’olio in eccesso, mettendoli su un piatto ricoperto con carta assorbente.

Una volta fritti tutti i carciofi, unite nello stesso olio la cipolla, tagliata il più possibile sottile, i capperi, le olive, la carota ed il sedano  tagliati a pezzetti, il sale e un pò di acqua. Lasciate andare a fiamma viva per qualche minuto, mescolando bene.

Intanto mettete i pomodorini in acqua bollente, poi spellateli e tagliateli in parti piccole.

Uniteli al resto degli ingredienti in padella, mescolate ancora un pò, quindi, aggiungete i carciofi, lasciandoli cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti.

Come ultimi ingredienti mettete l’aceto e lo zucchero, mescolate e lasciate finire di cuocere per 5 minuti.

Servite i vostri carciofi quando sono tiepidi o anche a temperatura ambiente. Evitate di gustarli caldi, perché perderebbero gran parte del loro gusto.

Cipolline in agrodolce

 

inizio

Ingredienti:

  • 20 cipolline
  • 2 cucchiaini di aceto balsamico
  • ml 50 di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • olio extravergine d’oliva
  • sale marino integrale q.b.

Preparazione:

In una ciotolina preparate un condimento, mescolando insieme acqua, aceto e zucchero.

Prendete una padella capiente, metteteci l’olio e fate rosolare le cipolline su entrambi i lati per un paio di minuti.

int

Dopo di che aggiungete il condimento agrodolce precedentemente preparato, coprite e fate cuocere per circa 30 minuti, girando ogni tanto.

Quando le cipolline risultano morbide, ma non così tanto da sfaldarsi, alzate la fiamma per non più di un minuto per farle rosolare, infine spegnete il fuoco e servite ben calde.