Archivi tag: burro

Cestini integrali di broccoli e crema di caprino

cestini

Ingredienti per 4 persone

  • gr 250 di broccoli
  • gr 100 di farina integrale di castagne
  • gr 30 di burro
  • cl 30 di acqua fredda
  • gr 250 di caprino fresco
  • latte parzialmente scremato
  • olio evo
  • prezzemolo

Macrolibrarsi.it presenta il cofanetto: Something Unknown - Mt0

Preparazione

Versate in una ciotola la farina e aggiungetevi l’acqua , un pizzico di sale e il burro a temperatura ambiente, quindi impastate il tutto fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.

Avvolgete la pasta nella pellicola e fatela riposare in frigo per 30 minuti.

Stendete la pasta in uno spessore di circa 5 millimetri, tagliate dei cerchi del diametro di 6 cm, aiutandovi con un coppapasta, e metteteli dentro agli stampini da muffin.

Infornateli a 180°C per circa 30 minuti.

Una volta cotti, spegnete il forno e lasciateli a riposare.

Nel frattempo pulite e dividete i broccoli in cimette, quindi in una pentola fate bollire abbondante acqua salata e fateli sbollentare per 5 minuti.

Di seguito, procedete a saltarli in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale per un paio di minuti, quindi metteteli da parte e dedicatevi ala crema di caprino.

Tagliate il formaggio a pezzi e fatelo sciogliere a fuoco basso in un tegame, cui aggiungerete ¼ di bicchiere di latte o quanto ne basta a rendere la crema bella omogenea e più o meno densa.

Mescolate fino a raggiungimento della consistenza desiderata, quindi spegnete il fuoco.

A questo punto riempiamo i cestini, mettendoci dentro prima qualche cimetta di broccolo saltato e poi riempiendo il tutto di crema di formaggio.

Se volete potete servire così, oppure ripassare i cestini in forno per due minuti in modalità grill.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Pasta sfoglia

int

Ingredienti

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

 

Preparazione

Mettere in una ciotola la farina, fate in buco al centro e versate l’acqua fredda, 40 g di burro fuso freddo e sale. Impastate fino a formare una palla, poi fate una croce in superficie e mettete a riposare in frigo avvolta da una pellicola per 30 minuti.

Riprendere ora il panetto e stendetelo su un piano infarinato formando una croce e al centro posizionate il panetto di burro da 150 grammi freddo di frigo che avrete un po’ appiattito tra 2 fogli di carta forno.

Macrolibrarsi.it presenta il Miele di Manuka

Chiudete i 4 lembi sovrapponendoli e sigillate bene i bordi. Iniziate a stendere il panetto formando un rettangolo di pasta di circa 20 x 45 cm.

Piegate un terzo della sfoglia al centro , piegate l’altro terzo della sfoglia sopra il terzo piegato e con un pennello eliminate la farina in eccesso.

Poi, una volta arrotolato, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per 30 minuti. Riprendere sfoglia e stenderla di nuovo con l’aiuto del mattarello formando una sfoglia rettangolare aggiungendo dell’altra farina sul piano, poi ruotare il panetto di 90 gradi e stendete ancora ottenendo una sfoglia rettangolare.

CIBO CRUDO

Richiudete in 3 e mettete in figo per 30 minuti.

Fare quest’operazione di sfogliautura per 6 volte segnando ad ogni giro con il dito un seghetto sulla sfoglia così da ricordarsi a quante volte siete arrivati, quest’operazione è fondamentale affinché possiate ottenere un ottimo risultato.

Tra una volta e l’altra, mettete il panetto a riposare per 30 minuti.

La sfoglia è pronta, arrotolare nella pellicola e mettere in frigo. usate la pasta sfoglia fatta in casa dopo averla fatta riposare ancora un’ora in frigo o meglio ancora, il giorno dopo.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Besciamella

int

Ingredienti:

  • litri 1 di latte
  • 6 cucchiai di farina
  • 1 pizzico di noce moscata
  • gr 100 di burro
  • sale marino integrale q.b.
  • pepe

Preparazione:dent

Versate in un pentolino il latte e lasciatelo scaldare.

Nel frattempo fate sciogliere il burro, in un altro pentolino, a fiamma bassa. Una volta che questo è lavorabile, spegnete il fuoco e unite la farina molto lentamente, mescolando di continuo con una frusta d’acciaio per evitare il formarsi di grumi.

Versate nel latte la noce moscata e il sale, in modo tale da aromatizzarlo, ed iniziate, sempre lentamente, ad unirlo al burro e alla farina.

Rimettete sulla fiamma e lasciate cuocere per circa 5 minuti, sempre mescolando, fin quando non otterrete una salsa omogenea e abbastanza densa.

Spegnete, quindi, il fuoco e la vostra besciamella è pronta per insaporire i piatti che preferite.

 

Ravioli al caffè con burro e salvia su salsa di barbabietola

int

Oggi vi proponiamo un piatto speciale, creato usando il caffè Illy in cialda, sempre testato per voi grazie al sito checialda.com.

Di seguito la ricetta tutta da provare….

Ingredienti x 4 persone

Per la pasta:

  • 4 uova
  • gr 400 di farina integrale
  • 2 tazzine di caffè
  • olio evo
  • sale marino integrale

Per il ripieno:

  • gr 300 di ricotta
  • gr 400 di spinaci
  • sale marino integrale
  • noce moscata

Per il condimento:

  • gr 80 di burro
  • salvia

Per la salsa:

  • barbabietola rossa
  • sale marino  integrale

Preparazione:dent

Lavate gli spinaci e lessateli in acqua salata. Una volta cotti strizzateli bene. Setacciate la ricotta, aggiungete gli spinaci tritati, il sale e  la noce moscata. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Prendete la barbabietola che avrete lessato e passatela al mixer fino ad ottenere una salsa liscia, aggiustare di sale.

Preparate la pasta con l’aggiunta del caffè. Tirate la sfoglia e aiutandovi con un coppa pasta o un bicchiere, create dei cerchi di pasta.

Mettete un po’ di composto di ricotta e spinaci al centro del cerchio di pasta e richiudetelo su se stesso, chiudete bene i bordi aiutando i con una forchetta.IMG-20160218-WA0001

Cuocere i ravioli in acqua salata, nel frattempo sciogliete il burro in un pentolino insieme a qualche foglia di salvia.

Mettete un po’ di purea di barbabietola, adagiare i ravioli sulla salsa e versare il burro fuso sopra.

Guarnire con le foglie di salvia.

Salsa olandese

int

Ingredienti:

  • 3 uova bio
  • gr 150 di burro
  • un limone bio
  • sale marino integrale
  • pepe nero macinato

Preparazione:dent

Iniziate con lo squagliare il burro in un pentolino, stando ben attenti a che non frigga, ma diventi solo liquido.

Nel frattempo montate i tre tuorli di uova con il sale, il pepe e il succo dell’arancia, precedentemente spremuta.

Unite anche il burro a filo, proprio come si fa con l’olio per qualsiasi salsa, e continuate ancora a mescolare. Aggiustate il sapore con il succo di limone rimanente e versate la vostra salsa in una ciotolina di vetro.

Lasciatela in frigorifero se non la usate subito, ma è importante che, al momento dell’utilizzo, venga sempre riscaldata a bagnomaria.

Questa salsa va considerata come un vero e proprio  peccato di gola da concedersi più che raramente. E’ ottima per condire le verdure di stagione, quindi a maggio si può servire come accompagnamento per gli asparagi lessati, ma ben si sposa anche con zucchine, broccoli o carote.

Polenta al forno

int

Ingredienti:

  • gr 500 di farina di mais
  • gr 150 di burro fuso
  • gr 150 di parmigiano grattugiato
  • sale marino integrale

Preparazione:ent

In una pentola ben capiente mettete a bollire 2 litri di acqua e, appena bolle, aggiungete il sale e iniziate a versare a pioggia la farina di mais, continuando a mescolare sempre con un cucchiaio di legno, in modo tale che non si formino dei grumi.

Cuocete a fuoco basso per circa 40 minuti, sempre girando la polenta, fin quando questa non si staccherà dalle pareti della pentola.

Intanto accendete il forno e fatelo scaldare a 200°C e imburrate una teglia.

Versate la polenta su un tagliere e tagliatela a fette abbastanza spesse.

Disponete le fette nella teglia imburrata, sovrapponendole leggermente tra loro, versateci sopra il burro e il parmigiano e fatele stare in forno per circa 10 minuti.

Una volta che il formaggio è ben sciolto, tirate fuori la polenta e servitela ben calda.

Ghee: cos’è e come prepararlo in casa

evi

Il Ghee (si pronuncia ghii) è un burro chiarificato, che viene sottoposto ad un processo di riscaldamento a fuoco lento, in modo tale da eliminare tutte le proteine, la parte liquida e il lattosio.

E’ usato in particolar modo nella cucina indiana, anche se trova grande diffusione un pò in tutta la tradizione culinaria orientale.

Il suo colore è giallo, più o meno intenso a seconda del tipo di alimentazione, a cui è sottoposta la vacca.

Si può acquistare in qualsiasi negozio di prodotti alimentari orientali, ma è possibile prepararlo facilmente anche in casa, a partire da un quantitativo di burro biologico pari a 500 grammi.

Uno dei massimo esperti di medicina ayurvedica, il dott. Francesco Perugini Billi, indica un procedimento specifico per preparare il ghee.dent

E’ necessario usare una pentola con un fondo pesante, all’interno della quale si farà sciogliere il burro, mescolando di continuo e tenendo la fiamma sempre ad un’intensità media.

Non appena il burro inizia a bollire, bisogna schiumarlo, dopo di che quando questo assumerà un colorito dorato, sarà necessario togliere la pentola dal fuoco, per evitare che bruci.

Il ghee si conserva per tantissimo tempo a temperatura ambiente, anche se è preferibile tenerlo al riparo dalla luce. Unica accortezza: usare sempre un cucchiaio pulito quando lo si prende per usarlo, in modo tale da non contaminarlo con residui di altri alimenti, che possono alterarlo.