Archivi tag: cucina vegetariana

Crema di lenticchie con crostini di pane al mais

Ingredienti per 4 persone


TELECAMERE SPIA WIFI IP PER VIDEOSORVEGLIANZA A DISTANZA ILLIMITATA

Preparazione

In una casseruola versiamo un filo d’olio, l’aglio intero schiacciato e il peperoncino.

Facciamo imbiondire l’aglio per qualche secondo, poi uniamo carota e sedano in precedenza puliti e lavati e tagliati a tocchetti.

 

Mescoliamo e facciamo sfrigolare, aggiungendo un bicchiere d’acqua e, subito dopo, le lenticchie assieme ad un po’ dell’acqua di cottura.

Regoliamo di sale e di pepe, quindi facciamo cuocere coperto, per circa venti minuti.

Qualora i legumi si asciugassero troppo, aggiungiamo ancora un pò di acqua di cottura.

Nel frattempo, tagliamo le fette di pane di mais a tocchetti, poi disponiamole in forno su una placca unta per 10 minuti a 180°.

Appena le lenticchie sono pronte, con un mixer a immersione riduciamole in purea, quindi scaldiamole per altri 5 minuti.

Appena pronta, sporzioniamo la crema nelle ciotole e serviamola con i crostini di pane di mais.

Versiamo un altro filo di olio a crudo.

 

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

Voto medio su 24 recensioni: Da non perdere

€ 469

Annunci

Pennette datterini e cocco

Ingredienti per 4 persone

    • gr 240 di penne integrali
    • gr 600 di datterini
    • 2 cucchiai di capperi ben lavati
    • 2 cucchiai rasi di cocco grattugiato
    • 2 cucchiai di olio evo
    • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
    • 1 spicchio d’aglio
    • sale marino integrale
    • pepe

Preparazione

Fate rosolare leggermente l’aglio nell’olio, eliminatelo e unite i datterini tritati grossolanamente e i capperi.

Quando questi sono appassiti, aggiungete la curcuma; mescolate bene il sugo e versateci sopra la pasta, che avrete nel frattempo cotto e scolata al dente al dente.

Fatela saltare per qualche istante, completate con pepe e cocco e servite in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Insalata di zucca e alchechengi alla menta

Ingredienti per 6/8 persone

Preparazione

Pulite la zucca senza sbucciarla e affettatela sottilmente.

Mettetela su una placca da forno ricoperta da carta forno e conditela con olio e sale, cuocete in forno già caldo a 200 per 10/15 minuti finché saranno morbide e dorate.

Prelevatele e disponetele in una ciotola capiente.

Pulite 20 alchechengi, tagliateli in quarti e conditeli con 3 cucchiai di olio evo, 4 cucchiai di aceto di mele, sale e foglioline di menta sminuzzate.

Versate il tutto sulle fette di zucca e guarnite con qualche alchechengi intero.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Insalata di zucca arrostita con spinacini e rucola

Ingredienti per 4 persone

  • gr 800 di zucca Delica o Hokkaido non trattata
  • gr 50 di spinacini
  • gr 50 di rucola
  • gr 60 di cramberry disidradati
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • ½ cucchiaio di aceto balsamico
  • olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

Lavate con cura la zucca, spazzolandone bene la buccia sotto il getto dell’acqua. Tagliatela quindi a fette sottili, senza sbucciarle.

Su una placca foderata con carta da forno sistemate le fette di zucca: conditele con un po’ di sale e un filo d’olio e cuocete in forno già caldo a 200° per 15/20 minuti. Alla fine la zucca risulterà morbida e inizierà a colorarsi sui bordi.

Togliete la zucca dal forno e lasciatela intiepidire.

Nel frattempo raccogliete in un barattolo l’aceto, 4 cucchiai d’olio e i semi di sesamo: chiudete e agitatelo per emulsionare gli ingredienti.

Condite le foglie di spinacino e di rucola con l’emulsione e unitele alla zucca, che avrete precedentemente messo in un piatto da portata; aggiungete anche i cramberry, pepate a piacere e servite.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 489

Hummus ai semi di zucca tostati e cannellini

Ingredienti per 4 persone


Preparazione

Tostate senza alcun condimento i semi di zucca in una padella di ferro o di acciaio (non antiaderente), girandoli un po’ di volte ed evitando che prendano troppo colore (3-4 minuti saranno sufficienti).

Raccogliete nel mixer i semi di zucca con succo di limone, la scorza grattugiata e un pizzico di sale: aggiungete anche 50 millilitri di acqua e frullate il tutto solo per qualche secondo.

Unite i fagioli, la paprica, un pizzico di peperoncino e una manciata di foglie di prezzemolo: frullate ancora fino ad ottenere un composto omogeneo, ma non perfettamente liscio.

Se occorre versate altra acqua, poco alla volta.

Regolate di sale e servite, se vi piace, accompagnate l’hummus con verdure crude o cotte, pane tostateo dei crackers.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 


Vellutata di zucca e patate

Ingredienti per 4 persone

Frullatore Dynablend Blender
Alta qualità e potenza ad un prezzo basso – BPA Free!
€ 219

Preparazione

Per preparare la crema di zucca iniziate con il fare il brodo vegetale, seguendo la ricetta che trovate nel blog.

Poi passate alla pulizia della zucca. Tagliatela a fette ed eliminate sia la buccia esterna che i semi interni; a questo punto dovrete ricavare 600 g di polpa,  quindi tagliatela a cubetti.

Pelate le patate e tagliatele anche queste a cubetti

Mondate la cipolla, tritatela finemente quindi trasferitela in un tegame con l’olio e lasciatela imbiondire a fuoco dolce.

Una volta che la cipolla avrà cambiato colore unite anch

 

e la zucca e le patate.

Aggiungete anche una parte del brodo fino a coprire tutte le verdure, il resto verrà aggiunto successivamente.

 

Aggiustate di sale e di pepe.  Lasciate cuocere a fuoco dolce per 25-30 minuti , aggiungendo altro brodo di tanto in tanto.

Una volta che le verdure saranno cotte, spegnete il fuoco e frullate il tutto con un mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Quindi aggiungete la cannella , la noce moscata e mescolate il tutto.

La vostra crema di zucca è ormai pronta.

Servite calda e se volete potete aggiungere dei crostini caldi.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Semi di Zucca
Decorticati, da agricoltura biologica

Voto medio su 562 recensioni: Da non perdere

€ 2.99

Muffin salati alla zucca

Ingredienti

Pensa Positivo - Agenda 2018
Un anno di ispirazione per il corpo, la mente e lo spirito

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

€ 17.9

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei muffin salati alla zucca dovete partire proprio dalla zucca che va sbucciata, ridotta in tocchetti o in fettine e poi messe a cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

In alternativa potete cuocere le fettine di zucca a vapore fino a quando saranno perfettamente cotte.

A questo punto non vi resta che inserirle all’interno di un mixer e frullarle perfettamente.

Aggiungete anche la cipolla in fette o in tocchetti e frullatela

 

insieme alla zucca.

Fatto questo mettete da parte il composto ed aggiungetevi la

 

farina, il lievito e poi via via il latte di soia e l’olio extravergine d’oliva.

Terminate aggiungendo il sale e lavorate per un paio di minuti fino a quando otterrete un composto perfettamente omogeneo e compatto.

Adesso aggiungete il composto così ottenuto all’interno di pirottini di carta aggiunti all’interno di uno stampo per muffin, colmandoli per i ⅔ così che il tutto non fuoriesca in fase di cottura.

 

I muffin salati alla zucca sono pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

Una volta ben dorati saranno pronti per essere sfornati e serviti ai vostri ospiti.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 489

Chips di zucca e radici

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di zucca
  • gr 100 di daikon
  • 1 patata dolce
  • 1 rapa rossa
  • 1 carota
  • 1 ciuffo di erba cipollina
  • olio di semi
  • sale marino integrale

Preparazione

Tagliate con una mandolina o al coltello fette sottili di zucca, patate dolci, daikon o pastinaca, rapa rossa e carota creando un mix equilibrato e colorato.

Asciugate bene le fette sottili e friggetele in olio bollente.

Scolatele e insaporite con sale ed erba cipollina.

Servite calde, sono ottime per un aperitivo.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Crocchette di spinaci e quinoa

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di quinoa precotta
  • 2 uova
  • 1 ciuffo di spinacino
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe nero

Preparazione

Tritate finemente lo scalogno e gli spinaci, quindi metteteli in una ciotola con la quinoa precotta e le uova sbattute con un pizzico di sale e una presa di pepe nero.

 

Mescolate bene il composto (unendo se necessario altra quinoa per compattarlo), quindi formate delle palline, schiacciatele e mettetele a cuocere in una padella antiaderente con l’olio caldo.

Ricordatevi sempre di rigirare le vostre polpette a metà cottura.

Servitele in tavola calde o fredde a piacere.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Orzo con borlotti e pomodori

Ingredienti per 4 persone

Preparazione

Mettete a lessare l’orzo in acqua leggermente salata.

Quindi scolatelo ancora al dente e versatelo in un tegame con l’olio ben caldo, la cipolla affettata a velo, le carote e i pomodori tagliati a dadini.

Lasciate  insaporire il riso mescolando, regolate di sale e di pepe e aggiungete i borlotti.

Mescolate, cuocete per altri 3-4 minuti e servite in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog