Archivi tag: frutta

Stecchi con anguria al cioccolato

Ingredienti

  • 1 fetta rotonda di anguria di circa cm 2 di spessore con la buccia
  • gr 150 di cioccolato fondente
  • granella di pistacchi

Preparazione

Tagliate a spicchi la fetta di anguria, infilate nella scorza di ciascuno spicchio un bastoncino da ghiacciolo.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente, fino a ottenere una crema liscia.

Versate il cioccolato a filo sugli spicchi di cocomero e cospargeteli con granella di pistacchi.

Lasciate asciugare prima di servire.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

ChufaMix - Veggie Drinks Maker
Il primo utensile per spremere semi, frutta secca, cereali ed erbe!

Voto medio su 142 recensioni: Da non perdere

€ 48

Annunci

La spesa di settembre: ecco cosa comprare

Settembre è il mese della ripresa dopo le vacanze e la natura ci offre tanti cibi nutrienti, ricchi di vitamine e antiossidanti che ci aiutano ad affrontare l’autunno con tanta energia.

Tra le verdure a settembre troviamo le barbabietole, le bietole, le carote, la lattuga, il radicchio, i ravanelli, il sedano, le cipolle, i fagiolini, i fagioli, i cetrioli, i finocchi, la rucola, il rabarbaro, le patate, le melanzane, i peperoni, l’aglio, i pomodori, le zucchine, la zucca, il mais, gli spinaci, il sedano rapa, i funghi, ecc.

Il sedano rapa contiene poche calorie, ha proprietà diuretiche e depurative, è indicato in caso di stitichezza, di calcoli renali e di reumatismi. Contiene sali minerali quali magnesio, ferro, potassio, ecc. Del sedano rapa si mangia la radice. Si può consumare sia crudo (in insalate) che cotto per preparare minestre, primi, secondi e contorni gustosi.

Tra la frutta di stagione a settembre troviamo l’anguria, i fichi, i lamponi, le mele, i meloni, i mirtilli, le pere, le more, i fichi d’india, i ribes, le prugne, le pesche, le susine, l’uva, le mandole, i pistacchi, ecc.

I lamponi contengono ferro, vitamina C, proprietà antiossidanti, e sono ottimi alleati contro l’invecchiamento.

L’uva ha proprietà antiossidanti ed è un ottimo aiuto per affrontare lo stress del rientro dalle vacanze. Contiene vitamine A, B1, B2, B2, B6, C, PP, tannini, polifenoli. È indicata in casi di anemia, ipecolesterolemia e stitichezza. Ha proprietà dissetanti e dà tanta energia. Chi soffre di diabete deve limitarne il consumo.

Settembre è anche il periodo delle conserve di verdure, soprattutto i pomodori pelati e la relativa passata, e delle marmellate (qui potete trovare la ricetta della marmellata di uva, ma all’interno del blog ce ne sono tantissime e per ogni gusto).

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 


Ghiaccioli alla fragola

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di fragole
  • gr 100 di yogurt di soia
  • 2 cucchiai di stevia

Preparazione

Lavate le fragole e tagliatele a tocchetti e mettetele nel bicchiere del mixer, lasciatene qualche fettina da parte, frullatele.

Versate la cremina ottenuta in una ciotola e aggiungete lo yogurt freddo di frigorifero, unite anche la stevia.

CIBO CRUDO

Mescolate bene gli ingredienti.

Mettete negli appositi contenitori qualche fettina di fragola, quindi unite il mix preparato e mettete in frigo per 3 ore.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Insalata con uova e frutti misti

Ingredienti per 4 persone

  • 8 uova sode
  • gr 100 di mirtilli
  • gr 100 di songino
  • gr 100 di rucola
  • 20 lamponi
  • 2 fette d’ananasCIBO CRUDO
  • 1 fetta d’anguria
  • 20 olive verdi denocciolate
  • ½ peperone rosso piccante
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 12 mandorle
  • 2 cucchiai d’olio evo
  • 2 cucchiaio di aceto di mele
  • sale marino integrale
  • pepe

 

Preparazione

In una terrina mettete il songino, la rucola spezzettata, le olive verdi, l’ananas e l’anguria a tocchetti, i mirtilli e il peperone tagliato a listarelle sottili.

Condite con una salsina ottenuta sbattendo con una forchetta olio, aceto di mele, sale e pepe.

A questo punto unite le uova, che avrete lessato,  dopo averle tagliate a spicchi, i lamponi, i pinoli, le mandorle e servite la vostra insalata in tavola.

Buon appetito!

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00

La spesa di agosto: ecco cosa comprare

 

Ad agosto la natura ci offre frutta e verdura ricche di acqua e sali minerali che ci aiutano a reintegrare quello che perdiamo sudando.

Tra le verdure ad agosto troviamo le barbabietole, le bietole, le carote, la lattuga, il radicchio, i ravanelli, il sedano, le cipolle, i fagiolini, i fagioli, le fave, i cetrioli, la rucola, l’ortica, il rabarbaro, le patate, le melanzane, i peperoni, l’aglio, i pomodori, le zucchine, il mais, ecc.

I peperoni ed i peperoncini contengono vitamina C, beta carotene, potassio, ferro, magnesio, calcio ed antiossidanti.
CIBO CRUDO

I ravanelli contengono soprattutto acqua, ma anche sali minerali quali calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamine del gruppo B, vitamina C. Hanno proprietà depurative, diuretiche e rilassanti.

Tra la frutta di stagione ad agosto troviamo le albicocche, l’anguria, i fichi, i lamponi, le mele, i meloni, i mirtilli, le pere, le more, i fichi d’india, i ribes, le prugne, le pesche, le susine, l’uva, ecc.

L’anguria contiene circa il novanta percento di acqua, pochissime calorie e proprietà antiossidanti. L’anguria si presta a tantissime ricette gustose (come questa torta) e dissetanti, compresi anche ottimi centrifugati.

I fichi sono ricchi di sali minerali quali potassio, ferro, vitamina A, B, C, E, K,  betacarotene, zeaxantina, luteina ecc.

Questi frutti hanno proprietà lassative grazie alle tante fibre contenute. Le persone che hanno il diabete dovrebbero consumarli con parsimonia.

Sia se stiamo in città o in vacanza al mare o in montagna non c’è che l’imbarazzo della scelta tra la verdura e la frutta di tutti i colori per nutrirci e mantenerci in salute.

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Affetta Verdure Girevole 3 in 1
Taglia frutta e verdura in spaghetti e spirali
€ 24,90

Pere in salsa alla vaniglia e anice stellato

Ingredienti per 4 persone

  • 8 pere williams
  • 1 piccola stecca di cannella
  • 1 baccello di vaniglia
  • miele
  • 1 stella di anice

Preparazione

Sbucciamo le pere e sistemiamole in un pentolino a bordi alti. Ricopriamole con acqua fredda, quindi aggiungiamo la stecca di cannella, la stella di anice e i semini della bacca di vaniglia in precedenza incisa.

Facciamo bollire e cuociamo le pere per 20 minuti, controllando che la frutta alla fine sia ben cotta.

Solleviamo delicatamente le pere dalla loro acqua profumata e mettiamole da parte.

Allo sciroppo nel pentolino uniamo due cucchiai di miele e mescoliamo accendendo la fiamma.

Facciamo ridurre il succo sul fuoco per qualche minuto, poi versiamolo sulle pere ancora calde.

Serviamo subito con altre spezie a piacere.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Torta di fragole light

Ingredienti per 10 persone

  • gr 200 di farina integrale di farro
  • gr 50 di fecola di patate (o amido di mais)
  • gr 170 di yogurt greco 0% di grassi
  • gr 150 di sciroppo d’acero
  • gr 50 di burro di mandorle
  • 1 cucchiaio di cremor tartaro
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • la buccia e il succo di un limone bio
  • gr 250 di fragole non troppo mature

 

Preparazione

Lavate le fragole, tagliatele a cubetti, spruzzatele con il succo di limone e tenetele da parte.

Mescolate in una ciotola la farina di farro con la fecola, il cremor tartaro e il bicarbonato.

Aggiungete il burro di mandorle e mescolate bene in modo che non rimangano grumi.

Aggiungete al composto la buccia di un limone grattugiata.

In un?altra ciotola, mescolate lo yogurt, lo sciroppo di acero e l’aceto con una frusta, in modo che risulti un composto liscio senza grumi.

Incorporate i liquidi al composto di farina e continuate a mescolare con una spatola, fino a che il tutto non risulterà abbastanza asciutto.

Aggiungete le fragole a pezzetti lasciandone 2 cucchiai  da parte.

Foderate una pirofila quadrata con la carta da forno. Se la inumidite, risulterà più semplice farla aderire alla pirofila.

Versate il composto e livellate bene. Distribuite le restanti fragole sulla superficie della torta.

Fate cuoce in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti; se la torta tende a colorarsi troppo, coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura.


Vendita microspie Roma

Fate la prova dello stuzzicadenti, inserendolo al centro del dolce, se esce asciutto, il dolce è cotto.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Sciroppo d'Acero
Disponibile in confezione da 250 ml e 500 ml e 1 litro
€ 7.79

 

Sorbetto di nespole con la menta fresca

Ingredienti per 6 persone

  • gr 100 di zucchero di canna
  • 1 arancia bio , il succo e la scorza grattugiata
  • 2 rametti di menta
  • gr 400 di nespole mature
  • 2 albumi

Preparazione

Portate ad ebollizione il succo di arancia insieme allo zucchero e 100 ml d’acqua e fate bollire il composto per circa 2 minuti a fiamma viva.

Aggiungete la menta (lavata) e la scorza di arancia, poi fate intiepidire.

Pelate le nespole usando un coltellino a punta, eliminate i noccioli e le pellicine.

Versate la polpa in un mixer e riducetela in purea, poi mescolando unite lo sciroppo ed infine gli albumi, dopo averli montati a neve.

Fate gelare la crema di nespole in una gelatiera, o versatela in un recipiente piuttosto largo e passatela nel freezer per minimo 4 ore mescolando spesso.

Appena il sorbetto di nespole è pronto, formate delle quenelle, aiutandovi con 2 cucchiai, e serviteto subito con una guarnizione di menta fresca.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Come Curarsi con il Limone
Rimedi naturali, segreti e ricette per il tuo benessere
€ 4.90

 

La spesa di Aprile: ecco cosa comprare

Siamo finalmente in primavera ed il nostro corpo in questo periodo dell’anno ha bisogno di disintossicarsi di tutte le tossine accumulate durante l’inverno.

La natura ci offre tantissime piante, che ci aiutano a depurarci e che ci forniscono i minerali necessari.

Tra le verdure in aprile troviamo ancora le bietole, i cavolfiori, i broccoli, i cardi, le carote, i carciofi, la cicoria, i finocchi, l’insalata, il radicchio, i ravanelli, il sedano, gli spinaci, il topinambur, ecc., ma anche le verdure primaverili quali gli asparagi, gli agretti, le cipolle, i porri, l’erba cipollina, i piselli, i fagiolini, le fave, i cetrioli, la rucola, l’ortica, il rabarbaro, le rape, il sedano rapa, ecc.

CIBO CRUDO

La rucola ha tantissime proprietà: contiene sali minerali quali ferro, calcio, potassio, magnesio, vitamina C e K, vitamine B6 e B9; è depurativa e drenante, aiuta la digestione, è antiossidante. Ha anche un effetto calmante, se  presa come tisana.

Con la rucola si possono preparare tantissime ricette, alcune delle quali le trovate anche qui nel blog come gli spaghetti vegan al pesto di pomodori secchi e rucola o anche  le linguine rucola e pachino.

La cicoria ha proprietà disintossicanti, diuretiche e depurative. Contiene calcio, fosforo, ferro, potassio, carboidrati, vitamina C, vitamina B, vitamina P e vitamina K.

Veloce da preparare e ottima la cicoria strascinata romana…io ve la consiglio!

L’ortica contiene tantissimi minerali: fosforo, calcio, potassio, ferro, rame, zinco. Contiene, inoltre, vitamina C.

Asparagi e carciofi aiutano nella depurazione del fegato.

 Tra la frutta di stagione ad aprile possiamo trovare le arance, i limoni, i pompelmi, i kiwi, le mele, le pere, le fragole.

Questa frutta è ottima per preparare le centrifughe, particolarmente apprezzate in questo periodo dell’anno.

Come ho scritto nella spesa di marzo, le fragole contengono minerali, vitamine e aminoacidi, hanno proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, depurative, disinfettanti e antisettiche.

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Super Food
L’alimentazione è la medicina del futuro
€ 19.50

La spesa di marzo: ecco cosa comprare

img-20161023-wa0007

Consumare frutta e vedura di stagione è un modo di risparmiare, di mangiare sano e di mantenersi in salute.

La natura con i prodotti di stagione ci dona tutte le sostanze, le vitamine, i sali minerali di cui abbiamo bisogno in quel periodo dell’anno.

A marzo con l’arrivo della primavera gli scaffali di frutta e verdura si riempiono di tantissimi colori.

Tra la frutta di stagione a marzo ci sono ancora gli agrumi (arance, clementine, limoni, mandarini, pompelmi), i kiwi, le mele, le pere, ma iniziano a maturare le fragole.

Le fragole contengono minerali (calcio, sodio, ferro, magnesio, zinco, selenio, manganese, rame, potassio, ecc.), vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E, K, J, betacarotene e folati), aminoacidi.

Le fragole hanno proprietà antiossidanti, antiinfiammatorie, depurative, disinfettanti e antisettiche.

Con questi frutti si possono realizzare dolci gustosissimi, come la mousse di fragole con salsa di kiwi o anche il tiramisù alle fragole o, ancora, la crostata di limone con fragole.


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Tra le verdure, oltre alle verdure invernali quali bietole, broccoli, cardi, carote, carciofi, cavolo cappuccio, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cicoria, finocchi, insalata, radicchio, rape, ravanelli, sedano, spinaci, topinambur, ecc., troviamo asparagi, agretti, cipolle, porri, erba cipollina, ecc.

Gli agretti ci forniscono calcio, vitamina C e B3, potassio, ecc., sono depurativi, diuretici e remineralizzanti.

L’erba cipollina contiene vitamina C, fosforo e oligoelementi, e ha proprietà depurative, digestive e diuretiche. E’ un ottimo antisettico, è cicatrizzante, espettorante, lassativo, cardiotonico e stimolante.

Volendo è possibile anche coltivarla in vaso, ecco come fare.

CIBO CRUDO

La cipolla è un potente antibiotico naturale, ma è anche dispensatrice di vitamine, sali minerali A, B1, B2, C, E, calcio, magnesio, manganese, fosforo e ferro.

La cipolla cruda uccide batteri patogeni dello stomaco e dell’intestino, tonifica il cuore e stimola la circolazione.

Anche la cipolla possiamo coltivarla in vaso, seguendo alcune semplici indicazioni, che trovate qui.

Gli asparagi sono disintossicanti, drenanti e antiossidanti. Si possono preparare tantissimi piatti a base di asparagi, come – ad esempio – un tortino con le mandorle o anche una parmigiana di asparagi.

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Germoglio - Germogliatore automatico
Germogli in soli 3-5 giorni – BPA FREE

€ 149,00