Archivi tag: gatti

Apericena vegan per gli aMici di Azalea

int

Sabato 17 settembre, al Villaggio Globale a Testaccio, si è svolta l’apericena in favore dei gatti di Azalea, l’associazione che, guidata da Daniela Froldi (nella foto a destra) insieme agli altri volontari, organizza e gestisce il danielagattile ospitato nell’area dell’Ospedale Forlanini.

Hanno intrattenuto i partecipanti personaggi del mondo dello spettacolo amici degli animali, da sempre particolarmente sensibili alla tematica proposta.

Apericena, dicevamo. Quindi bevande e pietanze, che non potevano essere se non cruelty free.

Le libagioni si sono aperte con l’aperitivo a base di prosecco, vino rosso, birra e diversi tipi di paninetti vegani farciti con verdura cotta, patate, pomodori, funghi, rinforzati dagli assaggi offerti da VeganEaty Fair (gastronomia e catering vegan): riso con verdure, spezzatino di muscolo di grano e girelle di verdura.

img-20160919-wa0011

 

 

 

 

 

 

 

Dopo i simpatici interventi di Massimo Wertmuller, Pino Insegno e Mita Medici, nonchè la coreografia creata con le foto di Luca de Bei, che hanno ritratto 10 anni di Azalea, la serata è stata allietata dal gruppo musicale Le Chat Noire, le cui note si sono intrecciate al senso del gusto acceso dalla cena vegana, consistita in un piatto composito.

int

Piatto colorato del verde degli spaghetti di zucchine al pesto,  del rosso della panzanella, del bianco del tortino di riso con pomodori secchi e uvetta, dell’arancione della vellutata di zucca aromatizzata con una nota di freschezza data dallo zenzero e addolcita e profumata da un pizzico di cannella.

A completare la portata un soffice hummus.

E per finire uno shortino di deliziosa crema al caffè, cui si è affiancato il pan di spagna ricoperto di granella di nocciola, altra piacevole dentsorpresa offerta da VeganEaty Fair, che hanno dato un tocco di dolcezza alla cena.

Insomma tantissime sorprese e momenti che aiutano davvero a far gruppo e a sostenere iniziative di volontariato come quella del gattile di Azalea.

Noi siamo già pronti, come vedete dalla foto in basso, per il prossimo appuntamento e questa volta chissà dove saremo…

trio

Articolo di Alessandro Rotondi e Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

 

Sabato 17 settembre. Apericena vegan solidale per i gatti di AZALEA

logo-orizzontale-scuro

Sosteniamo i gatti di Azalea, questo il titolo della manifestazione che si terrà il prossimo sabato 17 settembre a Roma, presso il Villaggio Gobale, a Lungotevere Testaccio.

L’apericena avrà inizio alle ore 18.00 e vedrà testimonial importanti del mondo dello spettacolo, quali Massimo Wertmuller, Mita Medici e Pino Insegno, da sempre sensibili alle tematiche animaliste, nonché Luca de Bei, attore, che per l’occasione esporrà una propria mostra fotografica 10 anni di gatti di Azalea.

I fondi raccolti andranno, quindi, a sostenere le attività dentdell’Associazione AZALEA (Associazione Zampa Amica Liberi Ecologisti Animalisti),  che da oltre 20 anni segue un gattile all’interno dell’ospedale Forlanini, con non poche difficoltà.

L’evento è stato organizzato con l’ausilio di ZIP (Zone d’Intersezione Positive – Associazione culturale).

Per chiunque desiderasse avere maggiori informazioni è disponibile una pagina facebook dell’evento oppure si può mandare una mail all’indirizzo: info@zampamica.it o, infine, contattare Daniela Froldi al numero 349.2652160.

Noi non mancheremo e ci auguriamo che davvero la partecipazione sia numerosa. Speriamo anche di riuscire a scambiare due chiacchiere con i presenti per saperne un pò di più su questa realtà.

Articolo di Sabrina Rosa

verdenaturablog@gmail.com

Come creare un orologio con un piatto

20150312_195605

Materiale occorrente:

  • 1 piatto di ceramica
  • 1 kit lancette e meccanismo per orologi
  • colla
  • carta decorativa
  • 1 chiodo per appenderlo
  • gancetto per appenderlo
  • pennelli
  • martello
  • trapano

Realizzazione:20150312_191222

Prendete un piatto di ceramica del colore che preferite e della grandezza idonea rispetto allo spazio a disposizione per appendere l’orologio.

Con un trapano forate il centro del piatto, dove applicherete il kit con le batterie, indispensabile per far funzionare il meccanismo, e e le lancette.

Usando l’apposita colla, decorate il piatto con un soggetto scelto in precedenza (noi abbiamo messo dei gatti) e lasciate asciugare.

Fissate lancette e meccanismo, attaccate il gancetto e il vostro orologio è pronto per essere appeso alla parete di casa.

Prossimamente vi mostreremo anche altri tipi di orologio. Se volete acquistarne uno o anche avere maggiori informazioni, basta inviare una mail a verdenaturablog@gmail.com e Marco Baldi (realizzatore come sempre dei nostri oggetti, nonché delle loro foto) potrà darvi tutti i consigli di cui avete bisogno.