Archivi tag: involtini

Involtini veg di verza

involtini-verza

Ingredienti per 4 persone

  • 12 grosse foglie di cavolo verza
  • gr 450 di seitan al naturale
  • 4 fette di affettato vegano affumicato
  • mezza cipolla bianca
  • alcune foglie di salvia
  • rosmarino
  • gr 30 di formaggio molle vegetale
  • olio evo
  • gr 100 di burro di soia
  • sale marino integrale
  • pepe
  • 16 stecchini

 

Preparazione

Tritate finemente il seitan, l’affettato vegetale, il rosmarino, la salvia e la cipolla.

Cuocete 5 minuti il trito in padella con un filo d’olio, aggiungete il formaggio vegetale, un pizzico di sale e pepe e mescolate bene.

Private le foglie di verza della parte iniziale della costa centrale, troppo dura.

Disponete un cucchiaio abbondante di ripieno all’interno di ogni foglia di cavolo, quindi ripiegate ognuna di queste a involtino, chiudendo con due stecchini incrociati per evitare che i vostri involtini si aprano durante la cottura.

CIBO CRUDO

 

In una grossa padella dai bordi rialzati fate sciogliere il burro e poi disponete gli involtini e rosolate 5 minuti.

Aggiungete un bicchiere d’acqua e fate cuocere 20 minuti a fiamma bassa.

Serviteli ben caldi.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

La Cucina Vegetariana e Vegana
Cambia il tuo stile di vita e il tuo modo di fare cucina … con tanto gusto – Contiene 300 ricette

€ 20,00

Involtini di melanzane con crema di lenticchie

involtini-melanzane2

Ingredienti per 4 persone

  • 3 uova bio
  • ml 200 di latte
  • gr 150 di farina
  • 1 punta di coltello di lievito in polvere
  • ml 100 di acqua minerale gassata
  • gr 250 di lenticchie rosse decorticate
  • 2 cucchiai di olio evo
  • succo e scorza grattugiata di 1 limone bio
  • 1 cucchiaino di pasta al peperoncino
  • pepe
  • ½ cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di cardamomo macinato
  • 1 pizzico di paprika in polvere
  • ½ cucchiaino di zenzero in polvere
  • gr 150 di formaggio fresco spalmabile
  • 2 melanzane
  • gr 200 di formaggio feta
  • olio evo per friggere

Macrolibrarsi.it presenta Weleda: in accordo con uomo e natura

Preparazione

Mescolate uova, latte, farina, lievito in polvere e una presa di sale. Aggiungete l’acqua minerale impastando bene.

Mettete da parte l’impasto. Fate cuocere le lenticchie seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, poi scolatele.

Lavorate con il frullatore a immersione lenticchie, 2 cucchiai d’olio, 4-5 cucchiai di succo di limone, salsa al peperoncino, pepe, sale, miele e spezie.

Regolate di sale. Aggiungete il formaggio fresco.

CIBO CRUDO
Lavate e mondate le melanzane, tagliatele a fettine sottili nel senso della lunghezza.

Spruzzatele con del succo di limone, salatele e friggetele nell’olio bollente su entrambi i lati.

Lasciatele asciugare sulla carta assorbente e condite con un po’ di pepe.

Lavate e mondate la rucola, poi spezzettatela con le dita. Spezzettate anche la feta.

Riscaldate l’olio in una padella antiaderente grande, dividete l’impasto in 8 schiacciatine sottili e friggetele.

Spalmate sulle schiacciatine la crema alle lenticchie.

Aggiungete rucola, fette di melanzane e formaggio.

Arrotolatele, dividete a metà gli involtini e servite.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Cowspiracy: il Segreto della Sostenibilità
Il vero volto dell’industria più distruttiva di tutti i tempi

€ 18,00

Involtini estivi veg con foglie di fico

int

Ingredienti:

  • gr 300 di semolone di farro
  • 12 foglie di fico
  • l 1 di acqua
  • 1 cipolla
  • gr 80 di olive nere denocciolate
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • origano
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazionedent

Iniziate con il mettere il semolone in un colino di acciaio con fori piccoli e lavatelo abbondantemente con acqua fredda. Muovete continuamente con una mano e lasciate andare il getto, fin quando non vedrete uscire un’acqua limpida.

A questo punto spostate il semolone in una pentola con un litro di acqua e aggiungete il sale quando si alza il bollo.

Il tempo di cottura è in genere di circa 30 minuti.

Nel frattempo tagliate la cipolla a fettine sottili e fatela imbiondire in un tegame con un pò di olio bollente. Unite, quindi, le olive tagliate a pezzetti, l’origano e aggiustate di sale; versate il bicchiere di vino e fate andare per pochi minuti a fiamma vivace, così da far evaporare il liquido in eccesso.

Una volta cotto il semolone, scolatelo, aggiungete il preparato in padella, mescolate bene e lasciate riposare per almeno due ore.

A questo punto non resta che preparare le foglie di fico, che vanno ben lavate e fatte poi cuocere, in acqua bollente, per circa 10 minuti. Scolatele e lasciatele, infine, raffreddare.

Quando tutti gli ingredienti hanno raggiunto la temperatura ottimale (quindi una temperatura ambiente), prendete un tagliere, adagiatevi una foglia di fico e riempitela con uno o due cucchiai di semolone.

Formate, poi, degli involtini, che bloccherete con uno stuzzicadenti e poneteli su una teglia, precedentemente rivestita con carta da forno.

Fate andare in forno per circa 20 minuti, girandoli a metà cottura.

lasciate raffreddare, versate sopra un filo di olio e servite in tavola. ottimi come antipasto, ma anche come primo piatto.

Fior di Farro - Farina Integrale di Farro
Vibrazioni felici in tavola!

<img src=”http://www.macrolibrarsi.org/img/rating_5.gif&#8221; alt=”Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere” >

€ 3.5

<hr style=”margin-bottom:30px”>

Involtini di lattuga ripieni

int

Ingredienti:

  • 10 foglie di lattuga
  • 4 patate
  • gr 180 di ricotta
  • gr 50 di parmigiano grattugiato
  • gr 50 di pecorino grattugiato
  • 1 uovo bio
  • gr 100 di olive denocciolate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 12 pomodorini rossi
  • un mazzetto di prezzemolo
  • un mazzetto di maggiorana
  • un pizzico di paprica
  • un pizzico di noce moscata
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Iniziate con lo scegliere delle foglie di lattuga abbastanza grandi. Lavatele bene, passatele per pochissimi secondi in acqua bollente e poi lasciatele asciugare su un canovaccio pulito, dopo averle raffreddate in acqua fredda. Fate attenzione ad eseguire quest’operazione foglia per foglia.

Dopo di che lavate bene le patate e lessatele in acqua salata. Una volta che sono pronte, scolatele, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate o anche con una forchetta, raccogliendole in una ciotola di vetro.

Aggiungete, quindi, l’uovo, il parmigiano, il pecorino,  la noce moscata, l’aglio tritato, la ricotta, le olive sminuzzate e le erbe tritate. Amalgamate bene l’impasto ed aggiustatene il sapore con il sale e la paprica.

Usate il composto per riempire le foglie di lattuga, che dovrete poi chiudere bene.

In una padella mettete a soffriggere la cipolla tagliata a fettine sottili e i pomodorini tagliati a pezzetti. Lasciate andare qualche minuto a fuoco vivo ed aggiungete, quindi, i vostri involtini di lattuga, facendoli cuocere per non più di dieci minuti.

Servite subito in tavola, facendo attenzione e non romperli nel momento in cui li prendete per metterli nei piatti.

Involtini di kombu

int

Ingredienti:

  • 10 strisce di kombu, ognuna lunga circa cm 20
  • 6 carote
  • 2 cucchiai di salsa di soia shoyu

Preparazione:

Prendete le strisce di alghe, lavatele e lasciatele in ammollo per circa un’ora.

Nel frattempo lavate e pulite le carote; tagliatele in modo tale da ottenere dei bastoncini di circa cm 6 di lunghezza.

dentr

Prendete 6 delle 8 strisce di kombu e tagliatene ognuna in tre pezzi, ciascuno della lunghezza di circa cm 6.5. Con ognuno di questi avvolgete i bastoncini di carote, mentre le altre due strisce di kombu tagliatele per il verso della lunghezza e usatele per avvolgere e chiudere ogni involtino di kombu e carote, fissandolo con un nodo.

Prendete una pentola e metteteci l’acqua, con cui avete lavato le alghe, e gli involtini, portando ad ebollizione; coprite, quindi, con un coperchio e fate cuocere per circa 45 minuti.

Aggiungete alla fine lo shoyu e lasciate ancora un quarto d’ora sul fuoco, avendo cura di togliere il coperchio, in modo tale da far evaporare il liquido in eccesso.

Togliete dal fuoco, adagiate gli involtini su un piatto da portata e servite in tavola.

Per maggiori informazioni sul kombu e sul dove reperirlo vi rimando alla corrispondente voce del glossario.