Archivi tag: paprica

Formaggio molle veg salato

cipollata-rossa

Ingredienti

  • gr 600 di yogurt di soia bianco al naturale
  • olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe
  • prezzemolo per decorare


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Preparazione

In una ciotola mescolate lo yogurt con 2 cucchiai d’olio evo un po’ di sale e del pepe.

Mettete lo yogurt dentro un tovagliolo bianco di cotone e chiudetelo a fagottino.

Con un cucchiaio di legno infilato nel nodo del tovagliolo, appendete il fagottino in modo che possa rimanere sospeso e che lo yogurt contenuto lasci colare il siero dentro una ciotola dai bordi alti.

Tenetelo in frigo così per 24 ore circa.

CIBO CRUDO

Trascorse le 24 ore controllate se il formaggio ha la consistenza di un caprino, altrimenti rimettetelo nel tovagliolo ed aspettate altre 12 ore o più se necessario, per ottenere un formaggio morbido.

Sbruciacchiate i peperoni alla fiamma pochi secondi e passateli sotto l’acqua corrente in modo  da eliminare la loro pellicina. Tagliate a quarti, eliminate le costole interne e i semi e riducete a pezzetti.

Affettate grossolanamente la cipolla e passatela nel mixer col peperone, il succo di limone, la paprica, un pizzico di sale e olio a filo (4/5 cucchiai).

Versate in una terrina ed unite il formaggio molle.

Mescolate in modo da ottenere una crema omogenea che lascerete in frigo 5 o 6 ore prima di servire.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Super Food
L’alimentazione è la medicina del futuro
€ 19.50

Paprica

Oggi vi parleremo dei benefici della paprica.

Per farlo seguiremo i consigli di Assunta Ruscitto, che segue per noi la nostra rubrica sulle spezie.

img-20161023-wa0007

La paprica appartiene alla famiglia delle solanacee. E’ originaria del Messico e fu importata in Spagna e in Marocco dai conquistadores spagnoli, prima di arrivare in Ungheria dove nell’ottocento la pianta prese saldamente piede.

Si ottiene macinando semi e polpa di più tipi di peperoncino essiccati.

Esiste la paprica dolce ottenuta dai peperoni non piccanti, la paprica piccante ottenuta aggiungendo ai peperoni anche i peperoncini piccanti e la paprica affumicata, ottenuta tramite la macinazione di peperoni essiccati ed affumicati.

La paprica dolce è usata nell’industria alimentare per preparare diversi prodotti, per esempio vari tipi di snack.

La paprica è uno degli ingredienti, insieme a curcuma, senape, coriandolo, cumino e pepe nero, per preparare il curry o i masala, e viene usata moltissimo nella cucina orientale.

Con la paprica si condiscono diversi piatti a base di riso e viene usata per insaporire zuppe, stufati, ecc.

Macrolibrarsi.it presenta la nuova collana Il Filo Verde di Arianna

Contiene molte sostanze nutritive essenziali:

  • Capsaicina, che è conosciuta per le sue proprietà antiossidanti, per i benefici per il sistema cardiovascolare e per le proprietà antireumatiche e analgesiche;
  • vitamine A, E, C, K e del gruppo B;
  • betacarotene;
  • luteina;
  • zeaxantina;
  • tra i sali minerali: calcio, ferro, fosforo, magnesio, manganese, potassio, selenio, sodio, ecc.;

Per questo la paprica:

  • favorisce la digestione poiché provoca l’aumento della secrezione gastrica;
  • migliora la circolazione sanguigna;
  • è un antitumorale grazie al licopene, al betacarotene e alle vitamine A e C che bloccano le cellule tumorali;
  • è un antisettico e un disinfettante;
  • è utile nell’abbassare il colesterolo;
  • stimola la produzione di collagene grazie alla presenza della Vitamina C;
  • previene la caduta dei capelli;
  • protegge la vista.

Si consiglia di non usare in dosi eccessive la paprica poiché potrebbe irritare l’intestino e provocare diarrea o stipsi.

Controindicazioni:

Le persone che soffrono di allergia o di colite non dovrebbero assumere la paprica. Non è indicata per i bambini e per le donne in gravidanza. Comunque è sempre bene chiedere un parere al proprio medico.

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Crostini con semi di zucca

crostini-semi-zucca2

Continuiamo con una nuova ricetta alla zucca, sempre in vista della magica notte di Halloween.

Oggi, pertanto, vi proponiamo un gustoso antipasto e per la precisione vi indichiamo la ricetta per poter preparare dei crostini con semi di zucca.

Un piatto vegetariano, che apprezzeranno in molti e che donerà un color arancio splendido alla vostra tavole.
Vendita microspie Roma

Ingredienti x 8 persone

Macrolibrarsi.it presenta Weleda: in accordo con uomo e natura

Preparazione

Lavate bene i semi di zucca, asciugateli con carta da cucina e tostateli, in una padella antiaderente, senza farli scurire, mescolandoli spesso per circa 5 minuti.

Spruzzateli con il sale fino e mescolate ancora qualche istante. Toglieteli dal fuoco e lasciateli raffreddare.

Ritagliate ogni fetta di pane in cassetta a forma di zucca.

Allineate i crostini di pane su una placca foderata con carta da forno e lasciateli dorare da entrambi i lati, in forno preriscaldato a 200 gradi.

Lavorate il burro morbido in una ciotolina, incorporando la senape e la paprica.

Spalmate il burro, aromatizzato e colorato, sui crostini tiepidi.

Decorate con i semi di zucca e servite.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

Semi di Zucca

Decorticati, da agricoltura biologica

 

Salsa di zenzero e limone

int

Ingredienti:

  • ml 200 di succo di limone bio
  • gr 100 di arachidi
  • 3 cucchiai di zenzero
  • 7 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di senape
  • ml 150 di acqua
  • 3 spicchi di aglio
  • un pizzico di paprica
  • ml 300 di olio di girasole

Preparazione:dent

Sbucciate l’aglio e lo zenzero e tagliate quest’ultimo a pezzi, grattugiatelo e prendetene 3 cucchiai.

Mettete insieme tutti gli ingredienti in un mixer e lasciateli frullare fin quando non otterrete una salsa omogenea e cremosa.

Conservate in frigorifero.

Questa salsa è ottima per condire e dare sapore al seitan arrostito o anche al riso integrale lessato. Lo zenzero e il limone, contenuti al suo interno, le conferiscono un altissimo potere antibiotico ed antinfiammatorio, per cui si tratta di un condimento che è ottimo per rinforzare il sistema immunitario.

Crema di avocado

int

Ingredienti:

  • 4 avocado
  • 4 cucchiai rasi di capperi salati
  • mezzo bicchiere di succo di limone bio
  • 1 cucchiaio di shoyu
  • latte di soia
  • un pizzico di paprica
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Iniziate a preparare la vostra salsa sbucciando gli avocado e tagliandoli a pezzi. In un mixer mettete, quindi, la polpa ottenuta, insieme ai capperi, al succo di limone, all’olio di oliva, aggiustando di sale e paprica in base ai vostri gusti personali.

Aggiungete il latte di soia per rendere la salsa più omogenea e spalmabile.

Ottima su crostini, bruschette e focacce questa salsa ha un sapore davvero deciso. Io, generalmente, utilizzo per farla i capperi di Pantelleria, ma vanno bene anche quelli che si trovano in commercio sotto sale nei supermercati biologici.

Bruschette di patate e melanzane

grr

Ingredienti:

  • pane integrale
  • 4 patate
  • 2 melanzane
  • un pizzico di curry
  • un pizzico di paprica
  • 1 birra chiara
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:int

Iniziate con il lavare bene le melanzane, che cuocerete poi nel forno.

Nel frattempo sbucciate le patate, tagliatele a listarelle sottili e cuocetele in padella, mettendole in olio bollente e portandole a completamento cottura con la birra. Insaporite con il sale, un pizzico di curry e di paprica.

Una volta che le melanzane sono pronte, lasciatele raffreddare, sbucciatele e prendete la polpa. Insaporitela con il sale.

Bruscate il pane, mettetelo su un vassoio e guarnite le fette con le patate e la polpa di melanzane.

Salsa veg allo yogurt piccante

int

Ingredienti:

  • gr 125 di yogurt di soia
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 cucchiaino di paprica
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Sbucciate l’aglio e con una mezzaluna trituratelo finemente. Lavate il prezzemolo e triturate anche questo.

In una ciotola di vetro unite insieme lo yogurt e un pò di olio ed iniziate a mescolare bene, Aggiungete, quindi, il sale, il curry e la paprica e continuate ad amalgamare tra loro gli ingredienti; mettete, infine, l’aglio ed il prezzemolo.

Mescolate ancora per qualche minuto, poi coprite la ciotola e mettetela a riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Al momento di usare la salsa, tiratela fuori dal frigorifero e tornate a mescolare un paio di minuti ancora. Poi portatela in tavola ed usatela per condire verdure lesse, insalate, pomodori o anche per dare un gusto in più ad un panino.

Polpette di cous cous e ceci

int

Ingredienti:

  • gr 450 di ceci lessati
  • gr 100 di cous cous cotto
  • 1 cucchiaio di curry
  • 1 cucchiaio di paprica
  • 1 spicchio di aglio
  • farina di ceci
  • gomasio
  • 1 cipolla
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Mettete nel frullatore i ceci lessati, la cipolla, l’aglio, il curry, il sale, la paprica e un pò di olio e lasciate mescolare gli ingredienti, fin quando non risulta un composto omogeneo.

Versate il vostro preparato in una ciotola di vetro insieme al cous cous e amalgamate bene gli ingredienti tra loro. Formate, infine, delle polpette di media grandezza.

In un piatto concavo versate un pò di farina di ceci e di gomasio e mescolateli tra loro. Utilizzateli, quindi , per impanare le vostre polpette di ceci, che andrete poi a disporre in una teglia precedentemente rivestita con carta da forno.

Cuocete a circa 220 °C per 15 minuti.

Servite le vostre polpette ben calde oppure anche a temperatura ambiente. Sono ottime come secondo, se accompagnate ad un contorno di verdure, o anche come antipasto.

Insalata di olive

int

Ingredienti:

  • gr 300 olive verdi denocciolate
  • gr 150 di noci tritate
  • 2 cipollotti
  • prezzemolo tritato
  • un pizzico di paprica
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Prendete un’insalatiera ben capiente e mettete al suo interno le olive, dopo averle tagliate a rondelle.

Aggiungete le cipolle affettate in parti sottilissime con una mezzaluna.

Insaporite con sale marino integrale, paprica, prezzemolo e olio. Lasciate insaporire per almeno 30 minuti e portate in tavola; questo piatto è un ottimo antipasto.