Archivi tag: pomodori

Pennette datterini e cocco

Ingredienti per 4 persone

    • gr 240 di penne integrali
    • gr 600 di datterini
    • 2 cucchiai di capperi ben lavati
    • 2 cucchiai rasi di cocco grattugiato
    • 2 cucchiai di olio evo
    • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
    • 1 spicchio d’aglio
    • sale marino integrale
    • pepe

Preparazione

Fate rosolare leggermente l’aglio nell’olio, eliminatelo e unite i datterini tritati grossolanamente e i capperi.

Quando questi sono appassiti, aggiungete la curcuma; mescolate bene il sugo e versateci sopra la pasta, che avrete nel frattempo cotto e scolata al dente al dente.

Fatela saltare per qualche istante, completate con pepe e cocco e servite in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog


Annunci

Pomodori ripieni all’uovo

Ingredienti per 4 persone

  • 4 pomodori maturi e sodi
  • 6 uova sode
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 cucchiai di capperi
  • 2 cucchiaio di olio evo
  • sale marino integrale
  • peperoncino

Preparazione

Private i pomodori della calotta superiore; tagliatela a dadini e mettetela in una ciotola. Svuotate i pomodori dei semi e dell’acqua di vegetazione.

Tritate le uova sode con il prezzemolo e i capperi, regolando di sale.

Mettete il trito nella ciotola con i dadini di pomodoro e conditeli con l’olio e peperoncino a piacere.

Usate questo composto per farcire i pomodori, che conserverete in frigo fino al momento di servire in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 489

Mafalde al pomodoro

Ingredienti per 4 persone

  • gr 240 di mafalde integrali
  • 4 pomodori maturi
  • gr 100 di parmigiano a scaglie
  • 8 foglioline di menta
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe nero

Preparazione

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Nel frattempo, pulite, lavate e tagliate  i pomodori e metteteli in un tegame con l’olio.

Lasciateli rosolare, poi versate la pasta che avrete scolato al dente e fate saltare per 1-2 minuti.

Unite la menta, le scaglie di parmigiano e servite spolverizzando con il pepe.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

Voto medio su 23 recensioni: Da non perdere

€ 469

Come coltivare i pomodori in vaso

Io personalmente trovo non solo rilassante, ma anche fortemente soddisfacente coltivare sul proprio balcone ortaggi e piante varie.

Vederli crescere, fiorire e poi produrre frutti mi dona una piacevole sensazione di riconciliazione con il mondo, quindi perché non unire l’utile ad dilettevole e portare avanti questa passione?

Tra tutte le piante che ho, quelle che amo in maniera particolare sono i peperoncini e i pomodori (spero non me ne vogliano la lavanda, la maggiorana, il prezzemolo e l’origano che abitano nei vasi vicini, ma credo che non mi leggano, quindi per questa volta sono salva. Poi parlerò anche di loro!), entrambi coloratissimi, profumati e pronti a riempire di fiori prima e di frutti poi il mio balcone.

Oggi, dunque, voglio parlarvi di come poter coltivare i pomodori in vaso (a proposito quelli in foto sono i miei, semplicemente fantastici!).

Si tratta di una tipologia di coltivazione particolarmente semplice, che non richiede grandi conoscenze tecniche, né troppo tempo da dedicarle.

Innanzitutto precisiamo che i pomodori andrebbero invasati a maggio, ma in questo periodo si trovano le piantine già pronte, quindi basta  acquistarle e metterle sul vostro balcone.

Quando si deve scegliere un vaso, sarebbe preferibile optare per delle fioriere e porre ogni piantina a circa 15 centimetri di distanza dall’altra. Se, invece, si prendono vasi singoli, allora è bene avere l’accortezza di sceglierne di dimensioni non inferiori ai 30 centimetri.

In entrambi i casi, comunque, ricordatevi di posizionare i pomodori in una zona soleggiata.

Man mano che le piante crescono, mettete delle canne di bambù all’interno del vaso e legate a queste ultime i rami più pesanti, così da evitare che si rompano sotto il peso dei pomodori.

Se si parte dalla semina è importante, invece, ricordare che il mese di marzo è quello migliore per dare avvio ad una semina protetta, per poi passare le piantine all’aperto da maggio.

I pomodori vivono bene ad una temperatura, che si aggira intorno ai 21-22 °C, tuttavia possono anche resistere a climi più rigidi; importante è non scendere al di sotto dei 3°C perché la pianta in questo caso rischia di morire.

Per quanto riguarda l’annaffiatura, fondamentale ricordarsi di dare acqua abbondante ogni giorno, con particolare attenzione ai periodi come questo, in cui si arriva oltre i 30°C, per evitare che la pianta si secchi e muoia.

Come sempre è preferibile dare l’acqua la sera, in modo tale che l’umidità della notte prolunghi i tempi di permanenza dei liquido nel vaso.

E’ importante non bagnare mai le foglie, per evitare di indebolirle, esponendole più facilmente ad infestazioni di parassiti e di funghi.

Rispetto alle varietà di pomodori da scegliere per il vostro orto sul balcone, sono da prediligere la qualità ciliegia oppure i Cuore di bue o i San Marzano o i datterini.

Dopo questa breve illustrazione sulla gestione dei vostri pomodori, passiamo alla parte pratica e vediamo come porre le piante nei vasi.

Iniziate con il riempimento dei vasi stessi con la terra, fino ai due terzi dell’altezza del contenitore e non oltre. Dopo di che mettete le piante all’interno leggermente inclinate, rispettando una distanza di circa 15 centimetri una dall’altra.

A questo punto aggiungete altra terra ed innaffiate.

Seguite giorno dopo giorno la crescita delle vostre piante, pronti – come dicevamo – a sorreggerle con delle canne quando saranno abbastanza alte.

Veder spuntare i primi fiorellini è davvero una soddisfazione e vederli, poi, trasformare in pomodori è ogni volta un’emozione.

Un’ultima cosa: d’inverno le piante in genere muoiono, ma ormai io non le semino più. In primavera rispuntano in totale autonomia, grazie ai pomodorini che cadono nel vaso e che lascio là.

Ora non vi resta che provare. Un piccolo modo per avere un angolo di verde anche in città, auto producendosi ortaggi genuini ed unici.

Articolo di Sabrina Rosa

verdenaturablog@gmail.com 

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Pomodori ripieni saporiti

Ingredienti per 4 perone

  • 12 pomodorini
  • gr 500 di ricotta vegan
  • gr 300 di riso integrale (peso cotto)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • sale marino integrale
  • pepe

CIBO CRUDO

 Preparazione

Iniziate la preparazione del vostro piatto facendo bollire il riso in abbondante acqua salata.

Nel frattempo mondate e tritate finemente il prezzemolo, quindi mescolatelo con la ricotta in una ciotola di vetro.

Una volta cotto il riso, aggiungete anche questo al resto degli ingredienti, regolando di sale e condendo con l’olio.

Mondate i pomodorini, eliminate la calotta superiore e svuotateli, quindi riempiteli con il mix a base di ricotta e riso.

Disponeteli in un piatto di portata e servite in tavola, spolverizzando con il pepe nero appena macinato e guarnite a piacere con qualche foglia di prezzemolo fresco.

Buon appetito!

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

€ 469,00

Riso con tofu, pomodori e capperi

Ingredienti per 2 persone

  • gr 120 di riso integrale
  • gr 300 di tofu
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 pomodori
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • una presa di origano
  • qualche foglia di basilico
  • sale marino integrale
  • pepe nero

Preparazione
CIBO CRUDO

Fai lessare il riso integrale in abbondante acqua salata, scolalo ancora al dente e versalo in una terrina.

Unisci, poi, il tofu a dadini, i pomodori precedentemente lavati ed affettati e, infine, i capperi.

Irrora con olio, succo di limone e condisci con pepe nero appena macinato. qualche foglia di basilico e origano.

Mescola delicatamente tra loro gli ingredienti, in modo tale da ottenere un piatto uniforme.

Fai riposare per circa 2 minuti e, quindi, servi in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Riso Baldo Integrale Bio
Adatto per risotti e contorni
€ 3.56

Caprese di melanzane veg

int

Ingredienti:

Preparazionedent

Lavate bene la melanzana, tagliatela a fette e grigliatela da entrambi i lati.

Salate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo tagliate a fette la mozzarella e il pomodoro, dopo averlo ben lavato.

Prendete un piatto da portata e disponete una fettina di pomodoro, una di mozzarella, una di melanzana, ripetendo tale sequenza fin quando non avrete ottenuto una composizione equilibrata.
Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Cucina dell'Armonia

Condite con un filo di olio e guarnite con delle foglie di basilico e una manciata di origano.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Riso alla vogherese

int

Ingredienti

  • gr 280 di riso
  • gr 150 pomodoroni rossi da sugo
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazioneevi

In una pentola mettete abbondante acqua e, quando bolle, salatale e unite il riso.

Nel frattempo preparate il condimento. In una padella mettete i due spicchi di aglio a soffriggere in olio bollente e, non appena, diventano dorati, levateli ed unite i pomodori fatti a pezzetti.

Lasciate andare a fiamma viva per un paio di minuti, quindi aggiungete i peperoni, tagliati a listarelle, aggiustate di sale e fate cuocere.

Se vedete che il vostro preparato diventa troppo asciutto, aggiungete un pò di acqua di cottura del riso.

Una volta che il riso è pronto, scolatelo, versatelo in padella per farlo insaporire, quindi, impiattate.

prima di servire in tavola aggiungete un filo di olio a crudo e una manciata di prezzemolo tritato.

<hr style=”margin-bottom:30px”>

Pomodorini ripieni al formaggio

Ricetta di Roberta D’Alessandro

int

Ingredienti:

  • 10 pomodori pachino
  • gr 100 di ricotta o formaggio fresco
  • 2 mazzetti di rucola
  • menta
  • sale marino integrale
  • pepe
  • olio evo

Preparazionedent

Lavare bene i pomodorini e poi svuotarli, aprendoli dalla parte del picciolo.
Mescolare la ricotta con la rucola tritata, aggiustare di sale e di pepe.
Farcire i pomodorini con la crema di formaggio e decorare con foglie di menta.
Servire condendo con olio evo.
Formaggi e Latticini Fai da Te
Yogurt, ricotta, burro, caprino, feta, caciotta, gorgonzola e altri ancora: le tante produzioni del casaro casalingo
€ 9.9

<hr style=”margin-bottom:30px”>

 

Millefoglie di panzanella

Ricetta di Roberta D’Alessandro

evi

Ingredienti

  • 12 fettine di pane
  • 2 pomodori
  • 1 cipolla rossa di tropea
  • 1 cetriolo
  • 4 zucchinette
  • 1 cuore di sedano
  • 1 carota
  • aglio
  • olio evo
  • aceto
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazionewp_20160722_18_18_36_pro

Tagliate le verdure a fettine, il cuore di sedano a coste, la carota a julienne.

Riunitele in una ciotola e conditele con una emulsione  di olio, aceto, sale e pepe.

Strofinate le fettine di pane con l’aglio e spennellatele con la salsina preparata.

Create delle torrette nei piatti, alternando le fette di pane e le verdure condite.

<hr style=”margin-bottom:30px”>