Archivi tag: primo piatto

Gnocchi di zucca ai funghi

Ingredienti per 4 persone

  • gr 600 di zucca a tocchetti
  • gr 100 di farina integrale (dipende da quanto è acquosa la zucca)
  • 2 uova
  • 6 cucchiai di grana
  • kg 1 di funghi pioppini
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiaio d’olio evo
  • prezzemolo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

Fate appassire la cipolla tritata e l’aglio nell’olio, unite i funghi e lasciateli cuocere per circa 20 minuti regolando di sale e pepe.

A fine cottura, eliminate l’aglio e unite il prezzemolo tritato.

Nel frattempo cuocete a vapore la zucca, riducetela in purè e impastatela con la farina, ottenendo un composto abbastanza morbido.

Unite, quindi, le uova, il sale e il grana, amalgamate.

Col cucchiaio raccogliete un po’ di impasto e fallo scivolare in acqua in ebollizione (se è troppo morbido unite un po’ di farina).

Quando gli gnocchi vengono a galla, scolateli e conditeli con i funghi trifolati.

Aggiungete qualche foglia di prezzemolo crudo come guarnizione.

 

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

I Funghi
Coltivazione e proprietà medicinali

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 34

Annunci

Mezze maniche con ceci e rosmarino

 

Ingredienti per 4 persone

Preparazione


Mettete in ammollo i ceci per 24/48 ore, passato il tempo lavateli.

Intanto preparate il brodo vegetale, seguendo la ricetta che trovate qui.

Fate lessare la pasta in abbondante acqua salata.

Vendita microspie Roma

Nel frattempo,  frullate 50 grammi di ceci con un po’ di brodo vegetale, quanto basta a ottenere una crema morbida.

Versate i ceci rimasti in un tegame con il rosmarino e l’olio caldo.

Mescolate per 4 minuti, poi unite la pasta scolata al dente e la crema di ceci.

Mescolate molto bene, unendo qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta.

Spolverizzate con pepe appena macinato e servite.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Spaghetti agli agretti

Ingredienti per 4 persone

  • gr 320 di spaghetti
  • gr 500 di agretti
  • porro
  • ½ cipolla rossa
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • 5 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

Fate cuocere gli agretti in acqua bollente salata.

Scolateli, lasciandoli al dente, e tagliateli a pezzetti. Conservate l’acqua di cottura per cuocervi gli spaghetti.

Pulite la cipolla e tagliatela finemente, fate la stessa cosa col porro.

Fateli soffriggere in un wok con 2 cucchiai d’olio caldo.

Quando saranno appassiti, aggiungete gli agretti e insaporiteli  con l’aglio in polvere, il sale e il pepe.

Intanto mettete a cuocere gli spaghetti.

Prendete una parte degli agretti e metteteli nel bicchiere del frullatore a immersione, unite qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e frullate, fino ad ottenere una salsa.

Scolate gli spaghetti al dente, metteteli nella padella con gli agretti, fate saltare e aggiungete la salsa.

Unite la scorza di limone, irrorate con l’olio rimasto e servite.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

L'Orto Naturale for Dummies
Coltivare senza fatica e in armonia con la natura – Realizzare orti per sé, per la scuola o la comunità – Progettare il balcone, il terrazzo e la finestra
€ 19,90

 

Gnocchi veg risottati al pomodoro

Ingredienti per 4 persone

CIBO CRUDO

Preparazione

In una padella versate un filo d’olio e aggiungete l’aglio intero schiacciato. Non appena questo prende colore, versate sopra il sugo.

Lasciate sobbollire per 2 minuti, poi regolate di sale e di pepe.

Appena il sugo tende a seccare, unite due bicchieri di acqua.

Quindi, con molta attenzione, aggiungete gli gnocchi. Mescolate con delicatezza.

Fate cuocere gli gnocchi nel sugo, bagnando man mano con un po’ d’acqua, nel caso in cui la salsa dovesse asciugarsi troppo.

Dopo 5 minuti, unite il prezzemolo tritato e mescolate bene.

Fate andare fino alla completa cottura degli gnocchi: saranno necessari circa 5 minuti.

Spadelliate, mantecando bene gli gnocchi e il sugo. Unite ancora altro prezzemolo e servite caldi.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00

Zuppetta di barbabietola al cerfoglio

Ingredienti

Preparazione

Private le barbabietole della parte da cui spuntano i germogli, lavate bene e mettetele in una casseruola coperta di acqua fredda.

Portate a bollore, salate e lessate finché sono molto tenere (circa 40 minuti). Scolatele, sbucciatele e tagliatele a tocchetti.

Scaldate in una casseruola un filo d’olio e fatevi appassire la cipolla a fettine sottili con qualche rametto di cerfoglio e la foglia di alloro.

Pelate le patate, tagliatele a cubetti e aggiungetele al soffritto insieme alle barbabietole.

Lasciate insaporire per qualche minuto, bagnate con un mestolino di brodo caldo e cuocete per circa 20 minuti, finché le patate sono morbide, unendo altro brodo man mano che il precedente è consumato: dovete ottenere un insieme molto morbido e abbastanza cremoso.

Eliminate le erbe e frullate gli ortaggi direttamente nella casseruola, diluendo con altro brodo se occorre. Spegnete, aggiungete lo yogurt, regolate di sale, pepate e versate la zuppetta nelle ciotole individuali.

Completate con un giro di olio evo, un ciuffetto di cerfoglio e a piacere, qualche fogliolina di basilico rosso o verde.

 

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00

Riso con tofu, pomodori e capperi

Ingredienti per 2 persone

  • gr 120 di riso integrale
  • gr 300 di tofu
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 pomodori
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • una presa di origano
  • qualche foglia di basilico
  • sale marino integrale
  • pepe nero

Preparazione
CIBO CRUDO

Fai lessare il riso integrale in abbondante acqua salata, scolalo ancora al dente e versalo in una terrina.

Unisci, poi, il tofu a dadini, i pomodori precedentemente lavati ed affettati e, infine, i capperi.

Irrora con olio, succo di limone e condisci con pepe nero appena macinato. qualche foglia di basilico e origano.

Mescola delicatamente tra loro gli ingredienti, in modo tale da ottenere un piatto uniforme.

Fai riposare per circa 2 minuti e, quindi, servi in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Riso Baldo Integrale Bio
Adatto per risotti e contorni
€ 3.56

Fusilli alla carbonara di fine inverno

Ingredienti per 2 persone

  • 120 g di fusilli integrali
  • gr 50 di verza a filetti
  • ½ finocchio
  • 1 carota a julienne
  • 1 gambo di sedano a tocchetti
  • 1 scalogno tritato
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

 

Preparazione

 

Metti i fusilli a lessare in abbondante acqua leggermente salata in ebollizione.

Fai appassire lo scalogno nell’olio caldo.

Unisci la verza, la carota, il sedano e il finocchio affettato molto finemente. Insaporisci con un pizzico di sale e mescola fino a che le verdure avranno assunto un bel colore brillante.

Unisci i fusilli scolati al dente, due cucchiai di acqua di cottura della pasta e l’uovo sbattuto con un pizzico di sale e pepe.

Mescola per qualche istante su fiamma bassa e servi un tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00

Risotto alle nocciole nella zucca

risotto-alle-nocciole-nella-zucca

Ingredienti per 4 persone

  • gr 250 di riso Carnaroli
  • 1 zucca violina media (800 grammi circa)
  • olio evo
  • 40 g di nocciole pelate
  • 1 costa di sedano
  • 2 scalogni
  • ½ limone non trattato
  • l 1 di brodo vegetale
  • gr 50 di parmigiano
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • gr 50 di burro
  • sale marino integrale
  • pepe

CIBO CRUDO

Preparazione

Preparate il brodo vegetale seguendo la nostra ricetta.

Tagliate la zucca a metà per il lungo, togliete semi e filamenti, spennellate la polpa d’olio, salatela e avvolgete le due metà singolarmente in alluminio.

Sistemate i cartocci in una teglia e infornate a 180° per circa 30 minuti.

Tostate le nocciole per qualche istante in una padella antiaderente senza grassi.

Fatele intiepidire e tritatele grossolanamente.

Pulite sedano e scalogni e tritateli.

Sfornate la zucca. Ricavate la polpa, lasciando intatto un bordo spesso circa 1 cm, e tagliatela a dadini.

Rimettete le scorze nel forno caldo, ma spento.

Fate sciogliere metà burro in una casseruola, unite il trito di sedano e scalogno e fate appassire per 2 minuti.

Versate il riso, lasciatelo tostare, sfumate con il vino e procedete nella cottura aggiungendo poco per volta il brodo bollente e, verso metà cottura, i dadini di zucca e le nocciole.

Rifinite il risotto, fuori dal fuoco, con il burro rimasto, il parmigiano e la scorza grattugiata del limone.

Dividetelo nelle mezze zucche ancora calde e servite con una macinata di pepe e qualche nocciola intera.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Maltagliati di nocciole in crema di rucola, basilico e pinoli

maltagliati

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di farina integrale di nocciole
  • gr 100 di farina integrale di frumento
  • 2 mazzetti di rucola
  • 3 uova bio
  • 1 cubetto di ghiaccio
  • 20 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • olio evo
  • sale marino integrale


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Preparazione

Formate una fontana con la farina sul piano di lavoro, unitevi le uova, aggiungete un pizzico di sale e un po’ d’olio d’oliva.
CIBO CRUDO
Aggiungete gradualmente l’acqua fin quando l’impasto risulterà ben sodo, elastico e liscio.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare almeno 30 minuti.

Riprendete la pasta, dividetela in più parti e tirate la sfoglia sottile con il matterello sporco di farina.

Tirate le sfoglie non troppo sottili.

Con una rotella dividete le sfoglie tagliandole diagonalmente e creando maltagliati.

Lavate la rucola e le foglie di basilico, mettetele in un bicchiere alto o in una ciotola profonda, unite il sale, lo spicchio d’aglio, l’olio e il cubetto di ghiaccio, con un frullatore ad immersione frullate fino ad ottenere una crema liscia.

In un pentolino tostate i pinoli per 2 minuti circa.

Cuocete i maltagliati in acqua bollente salata, scolateli tenendo da parte due dita d’acqua di cottura. In una insalatiera versate la crema, i pinoli e allungatela con l’acqua di cottura, versate i maltagliati, mescolate con delicatezza, e serviteli ben caldi.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Gnocchi veg all’ossolana

gnocchi

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di farina tipo”0”
  • gr 100 di farina di castagne
  • gr 900 di patate a pasta bianca
  • gr 100 di zucca gialla
  • gr 100 di margarina vegetale
  • gr 60 di lievito alimentare in scaglie
  • qualche foglia di salvia
  • sale marino integrale

CIBO CRUDO

Preparazione

Pelate le patate e la zucca, tagliatele a pezzetti e lessatele in acqua salate per circa 30 minuti, finché non saranno ben cotte.

Scolatele e riducetele in purea con l’aiuto di uno schiacciapatate. In una terrina amalgamate il purè di patate e zucca alla farina bianca e a quella di castagne, quindi impastate su un piano di lavoro infarinato.

Tagliate l’impasto a fette e con le mani formate dei lunghi filoni del diametro di 2 centimetri circa, che taglierete a pezzetti di circa mezzo centimetro.


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Cuocete in abbondante acqua salata.

Quando gli gnocchi sono cotti salgono a galla, per evitare che si rompano, toglieteli dall’acqua con una schiumarola man mano che vengono a galla e disponeteli in una zuppiera.

Intanto in una padella soffriggere la margarina con la salvia, versate il condimento sugli gnocchi, mescolate delicatamente e cospargeteli con il lievito prima di servirli.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog