Archivi tag: radicchio

Gnocchetti cremosi al radicchio

Ingredienti per 4 persone

  • gr 500 di gnocchetti
  • gr 300 di radicchio trevigiano
  • gr 150 di ricotta
  • gr 100 di burro
  • ½ cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • olio evo
  • prezzemolo

Preparazione

Tagliate il radicchio a listarelle e stufatelo in padella con il burro e la cipolla tritata finemente.

Lasciate cuocere in questo modo coprendo con il coperchio, facendo andare per circa venti minuti a fuoco medio e girando frequentemente.

Una volta cotto il tutto, unite anche la ricotta al resto degli ingredienti ed amalgamate bene.

CIBO CRUDO

Cuocete gli gnocchetti in una pentola piena di acqua salata e appena vengono a galla scolateli e ripassateli con la crema di ricotta e radicchio.

Servite su un piatto da portata decorando con qualche ciuffo di prezzemolo.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 489

Arance con radicchio e fiocchi di formaggio

Ingredienti per 4 persone

  • 2 arance non trattate
  • gr 400 di radicchio
  • gr 200 di formaggio in fiocchi
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • aceto
  • olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe bianco

CIBO CRUDO

Preparazione

Lavate bene e tagliuzzate finemente l’erba cipollina.

Mescolatela, quindi, in una ciotolina di vetro insieme con il formaggio in fiocchi, sgocciolato dal latte in eccesso, e condite con sale e pepe a piacere.

Lasciate insaporire il vostro composto, mentre preparate gli altri ingredienti.

Sbucciate le arance,  eliminando anche la pellicina bianca, poi tagliatele a fette in orizzontale e dividetele all’interno dei piatti.

Private il radicchio della base, lavatelo bene, asciugatelo e tagliatelo, infine, a striscioline sottili.

Conditele in una ciotola con olio, sale e pepe e dividete sulle arance.

Completate con il formaggio in fiocchi e servite accompagnando il tutto con olio e aceto a parte.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Frantoil
Il tuo frantoio in casa per produrre olio 100% naturale da tantissimi semi
€ 489,00

Risotto veg in foglia di radicchio rosso

int

Ingredienti per 4 persone

  • gr 320 di riso superfino arborio o carnaroli
  • gr 160 di radicchio rosso
  • gr 50 di burro di soia
  • 1cipolla
  • ml 500 di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • sale marino integrale
  • pepe
  • 1 ciuffo di prezzemolo

Preparazione

Pulite bene in radicchio, lavandolo e dividendo con molta delicatezza, in modo tale che non si rompano, le varie foglie, che, poi, taglierete a strisce.

Lasciatene, quindi, da parte quattro, che vi serviranno per l’impiattamento finale.

Preparate, nel frattempo, il brodo vegetale seguendo la ricetta presente nel nostro blog.CIBO CRUDO

Ungete bene il fondo di una padella con il burro di soia e fateci rosolare, per qualche minuto, la cipolla tritata finemente.

Aggiungete, poi, il radicchio tagliato a pezzettini: fatelo stufare con un bicchiere di vino, fino a quando non sarà evaporato.

Stufate coprendo con il coperchio.

Una volta che il radicchio sarà appassito, potete aggiungere il riso che tosterete per un paio di minuti.

Versate un mestolo di brodo, mescolate e lasciate cuocere, continuate così fino a che il riso non sarà cotto, circa 20 minuti.

Una volta spenta la fiamma, aggiungete una noce di burro e mantecate bene, finite poi con una spolverata di pepe.

Procedete all’impiattamento: prendete le quattro foglie intere del radicchio e riempitele con il riso come se fossero  delle scodelle.

Se volete potete infornarle per qualche minuto per appassire leggermente le foglie, servite con un ciuffo di prezzemolo come decorazione.

 Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Lasagne di radicchio

download

Questa è una ricetta ricca di vitamine, dal momento che sia il radicchio che il carciofo cono particolarmente ricchi di sali minerali, come potassio, magnesio e ferro, e di vitamine, soprattutto B, C, E e K.

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Virtù Terapeutiche dei Frullati Verdi

Ingredienti

Per la pasta

Per la farcia

  • 3 piante di radicchio
  • 3 carciofi
  • 1 cucchiaio di farina di frumento
  • gr 100 di parmigiano reggiano
  • gr 100 di pecorino
  • gr 200 di ricotta
  • gr 50 di burro
  • gr 100 di besciamella
  • 1 limone bio
  • sale marino integrale
  • pepe nero
  • olio extravergine d’oliva

carciofi

Preparazione

Iniziate con il pulire i carciofi, eliminando le foglie più dure esterne ed eventuale parte centrale. Tagliateli a fette e lasciateli in immersione in acqua e limone.

Prendete una spianatoia di legno e versateci sopra la farina, che disporrete a fontana.

Al centro mettete, quindi, le uova, salate ed impastate velocemente, mettendo un po’ di acqua se l’impasto appare troppo duro.

Spianate con un mattarello di legno la pasta ottenuta e create, in questo modo, i diversi strati per le vostre lasagne.

Intanto lavate bene il radicchio, separate le foglie una dall’altra, lessatele per un mezzo minuto in acqua salata e poi saltatele immediatamente in padella. Scolatele e lasciatele, quindi, asciugare e raffreddare su carta assorbente.

Mini Localizzatore GPS per il controllare spostamenti

A questo punto, scolate i carciofi e lessateli in acqua bollente salata.

Scolateli e metteteli ad asciugare sempre su carta assorbente.

Lessate, infine, anche le vostre sfoglie di pasta, fatele scolare ed asciugare ed iniziate e comporre la lasagna.

Prendete, quindi, una teglia da forno non troppo grande. Imburratela ed adagiate sul fondo il primo strato di pasta, sulla quale metterete due foglie di radicchio, uno strato di ricotta e un po’ di besciamella; coprite con un altro strato di pasta e aggiungete su quest’ultimo i carciofi, altra ricotta e ancora besciamella. Continuate così a strati alterni fino a riempire la teglia.

Quindi cospargete con parmigiano, ancora un po’ di burro e cuocete in forno per circa 20 minuti a 180°C.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Processo alla Carne
Tutto quello che non ci hanno mai detto sul rapporto tra cibo e cancro (e non solo)
€ 12,00

Pesto di radicchio

int

Ingredienti:

  • 1 pianta di radicchio
  • gr 30 di mandorle
  • 1 pizzico di paprica
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Lavate bene il radicchio e tagliatelo a pezzetti piccolissimi.

Frullatelo insieme alle mandorle, al sale, alla paprica e all’olio, che va aggiunto lentamente a filo.

Versate in una ciotola di vetro e lasciate raffreddare il frigorifero.

Questo pesto va benissimo per condire la pasta, ma può essere spalmato anche su bruschette o piadine.

Bruschette radicchio e gorgonzola

int

Ingredienti:

  • 8 fette di pane casereccio
  • 1 cespo di radicchio
  • gr 150 di gorgonzola dolce
  • miele
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Iniziate con il grigliare il pane in forno o su una padella antiaderente.

Quindi, lavate bene il radicchio e tagliate solo la parte più tenera, che lascerete ad asciugare su un panno pulito.

In una ciotola di vetro schiacciate bene il gorgonzola, fino ad ottenere una crema.

Disponete le bruschette su un piatto da portata, che avrete precedentemente rivestito con la restante parte del radicchio, per dare un tocco di colore in più.

Guarnite ogni fetta di pane con il gorgonzola, sul quale adagerete poi il radicchio. Stendete sopra un filo di olio e di miele, salate e il vostro piatto è pronto da servire in tavola.

Ravioli vegan radicchio e patate al profumo di curry

images

Ingredienti per la pasta dei ravioli:

  • gr 300 di farina 00
  • ml 100 di acqua
  • 1 cucchiaio di curry
  • sale marino integrale

Ingredienti per il ripieno dei ravioli:

  • gr 100 di radicchio
  • 3 patate lesse
  • pomodorini da sugo
  • prezzemolo
  • 1 costa di sedano
  • mezza cipolla
  • 1 carota
  • sale marino integrale
  • peperoncino in polvere
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Come prima cosa preparate la pasta per i ravioli. Prendete una ciotola di vetro, versateci la farina  e create uno spazio al centro di quest’ultima, in cui versate l’acqua tiepida e il curry.

Impastate bene il tutto, salate e ricoprite con un canovaccio pulito. Lasciate riposare.

In una padella mettete la cipolla tagliata a fettine sottili, la carota e il sedano tagliati a dadini e fate soffriggere in olio bollente. Aggiungete, quindi, qualche pomodorino da sugo, salate e lasciate cuocere per qualche minuto.

Intanto lavate il radicchio, tagliatelo a pezzetti piccoli e, una volta pronto il soffritto, versatelo in padella, salate e aggiungete un pizzico di peperoncino. Fate cuocere ancora cinque minuti e spegnete la fiamma.

Nel frattempo in una ciotola capiente schiacciate le patate lesse e aggiungete il radicchio cotto, quando si è raffreddato. Amalgamate bene gli ingredienti e, se occorre, mettete ancora un pò di sale o di peperoncino.

Iniziate ora a stendere la pasta. Per fare ciò potete usare o un impastatore classico oppure farlo manualmente, con un più tradizionale matterello di legno.

Il risultato finale deve essere quello di ottenere 2 fogli di uguale dimensione; il primo va steso su una tavola e vanno poi posti dei cucchiai di impasto su di questo, alla giusta distanza l’uno dall’altro. Il secondo foglio, invece, va steso sopra e, usando un taglia pizza o un altro attrezzo simile ricavate dei quadrati, ognuno intorno al cucchiaio di impasto, dei quali sigillerete i lati, in modo tale da ottenere dei ravioli.

Per far tenere meglio la chiusura, usate i rebbi della forchetta per aiutarvi a far aderire bene tra loro i lembi dei ravioli.

A questo punto non vi resta altro che cuocerli. Fate bollire l’acqua in una pentola ben capiente, nella quale è bene aggiungere anche un cucchiaio di olio, che evita che la pasta si attacchi, e quando il bollore è al punto giusto, salate e cuocete i vostri ravioli. Toglieteli, dopo circa 5 minuti, con una schiumarola e conditeli semplicemente con olio extravergine d’oliva e prezzemolo.

 

Lasagne veg al radicchio e tofu

int

Ingredienti:

  • gr 300 di lasagne di farro veg
  • 4 cespi di radicchio
  • gr 150 di tofu
  • gr 50 di farina di soia
  • ml 300 di brodo vegetale
  • 2 bicchieri di vino rosso
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • noce moscata
  • sale marino integrale
  • pepe
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Lavate il radicchio, scolatelo e tagliatelo a strisce sottili. In un bicchiere mettete l’uvetta a rinvenire.

Lessate le lasagne e lasciatele stese su un canovaccio a freddarsi.

Nel frattempo tagliate la cipolla a fettine e fatela rosolare in olio bollente. Non appena diventa dorata, aggiungete un pò di vino e fatela stare a fiamma vive per qualche minuto. Quindi mettete anche il radicchio, salate e, continuando a mescolare sempre con un cucchiaio di legno , fate cuocere per circa 5 minuti.

Unite anche il resto del vino, l’uvetta scolata e i pinoli, coprite con un coperchio e fate finire di cuocere per 10 minuti. Spegnete la fiamma e lasciate ad insaporire.

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Virtù Terapeutiche dei Frullati Verdi

A questo punto preparate la besciamella. Prendete, perciò, un pentolino e versateci 5 cucchiai di olio e la farina; iniziate a mescolare con costanza, aggiungendo lentamente anche il brodo vegetale, fin quando non otterrete un composto omogeneo.

Insaporite con la noce moscata, un pizzico di sale e accendete la fiamma; portate ad ebollizione e girate, facendo cuocere per tre minuti. E’ importante che la besciamella non sia troppo densa, né troppo liquida, per cui usate la farina per correggerne la compattezza.

Prendete una ciotola di vetro, metteteci il radicchio e circa metà della besciamella. Unite il tofu tagliato a pezzettini piccoli e mescolate insieme tutti gli ingredienti.

Prendete una teglia da forno ed iniziate a comporre le vostre lasagne: uno strato di pasta lessata ed uno di radicchio, tofu e besciamella, alternativamente, fino a quando non avrete esaurito tutta la pasta. Alla fine coprite con la besciamella rimasta e fate cuocere per circa 15 minuti a 230 °C.

Prima di servire le lasagne in tavola, estraetele dal forno e fatele riposare per qualche minuto.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Pizza ripiena al radicchio

 

int

Ingredienti per l’impasto:

  • gr 400 di farina di frumento integrale
  • gr 20 di lievito di birra fresco
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale marino integrale q.b.

Ingredienti per il condimento:

  • gr 500 di radicchio
  • gr 50 di capperi
  • gr 50 di olive nere
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • peperoncino in polvere

Preparazione:dent

Iniziate con il preparare la pasta per la pizza, impastando insieme la farina di frumento con il lievito, l’olio e il sale. Lasciatela, quindi, lievitare al caldo.

Nel frattempo lavate il radicchio, mondatelo, asciugatelo e tagliatelo in parti grossolane; mettetelo, quindi, a rosolare in una padella, in cui precedentemente avrete messo l’aglio e l’olio. Coprite con un coperchio e fate stufare per pochi minuti a fiamma viva.

Una volta che la pasta della pizza ha terminato la sua lievitazione, tagliatela in due parti. Prendete una di queste e, dopo averla ben stesa con un matterello di legno infarinato, usatela per foderare bordi e fondo di una teglia, precedentemente unta con l’olio; riempite quindi con il radicchio, togliendo l’aglio.

Aggiungete i capperi, le olive, il peperoncino e ricoprite con l’altra metà di pasta sfoglia, facendo attenzione a che i bordi siano ben uniti tra loro.

Infornate a forno ben caldo e fate cuocere per circa 30 minuti.

Questa pizza può essere gustata calda oppure servita fredda.

Insalata di radicchio e ananas

int

Ingredienti:

  • gr 200 di ananas
  • 1 cespo di radicchio
  • aceto di mele
  • olio extravergine d’oliva
  • sale marino integrale q.b.

Preparazione:

rad

Tagliate l’ananas, togliete la scorza esteriore e il cuore, che risultano essere eccessivamente duri. Tagliate a cubetti la parte rimanente e mettetela in una ciotola di vetro abbastanza capiente.

Prendere il radicchio, lavatelo bene e privatelo della parte bianca, Dopo di che, aiutandovi con una mezzaluna o un coltello ben affilato, fatelo a strisce sottili.

Quindi unitelo all’ananas e condite il tutto con olio, sale ed aceto.

Quest’insalata unisce insieme il dolce e l’amaro, due gusti che si sposano tra loro perfettamente, rendendola piacevole in qualsiasi periodo dell’anno.