Archivi tag: ravioli

Ravioli veg alle melanzane e tofu

int

Per la preparazione della pasta dei ravioli vi rimandiamo all’apposita sezione qui nel nostro blog.  Di seguito vi proponiamo, invece, come fare un ottimo impasto.

Ingredienti:

  • gr 200 di melanzane
  • gr 300 di tofu
  • gherigli di noci
  • salvia
  • prezzemolo
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazionedent

Tagliate le melanzane a fettine, cospargetele di sale su entrambi i lati e mettetele in uno scolapasta, con un peso sopra, per almeno 40 minuti, in modo tale da far togliere il sapore amaro.

Dopo di che asciugatele ed adagiatele in una pirofila, precedentemente rivestita con carta forno. Cuocetele da una parte finché non saranno dorate e poi dall’altra.

Una volta pronte, lasciatele raffreddare, trituratele e mettetele in una ciotola di vetro insieme al tofu sminuzzato,  alle noci tritate, alla salvia e al prezzemolo triturati. Salate, aggiungete un filo di olio e mescolate bene.

Il vostro ripieno per ravioli veg è pronto!

Riempite i ravioli e poi preparateli a vostro gusto.

100% Vegan Homemade
Fare in casa tofu, seitan, bevande e formaggi vegetali, kefir, germogli, dolci e molto altro: preparazioni di base e ricette
€ 14

<hr style=”margin-bottom:30px”>

Ravioli al caffè con burro e salvia su salsa di barbabietola

int

Oggi vi proponiamo un piatto speciale, creato usando il caffè Illy in cialda, sempre testato per voi grazie al sito checialda.com.

Di seguito la ricetta tutta da provare….

Ingredienti x 4 persone

Per la pasta:

  • 4 uova
  • gr 400 di farina integrale
  • 2 tazzine di caffè
  • olio evo
  • sale marino integrale

Per il ripieno:

  • gr 300 di ricotta
  • gr 400 di spinaci
  • sale marino integrale
  • noce moscata

Per il condimento:

  • gr 80 di burro
  • salvia

Per la salsa:

  • barbabietola rossa
  • sale marino  integrale

Preparazione:dent

Lavate gli spinaci e lessateli in acqua salata. Una volta cotti strizzateli bene. Setacciate la ricotta, aggiungete gli spinaci tritati, il sale e  la noce moscata. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Prendete la barbabietola che avrete lessato e passatela al mixer fino ad ottenere una salsa liscia, aggiustare di sale.

Preparate la pasta con l’aggiunta del caffè. Tirate la sfoglia e aiutandovi con un coppa pasta o un bicchiere, create dei cerchi di pasta.

Mettete un po’ di composto di ricotta e spinaci al centro del cerchio di pasta e richiudetelo su se stesso, chiudete bene i bordi aiutando i con una forchetta.IMG-20160218-WA0001

Cuocere i ravioli in acqua salata, nel frattempo sciogliete il burro in un pentolino insieme a qualche foglia di salvia.

Mettete un po’ di purea di barbabietola, adagiare i ravioli sulla salsa e versare il burro fuso sopra.

Guarnire con le foglie di salvia.

Ravioli crudi

int

Ingredienti per la pasta:

  • daikon tagliati a forma di disco sottilissimi

Ingredienti per il ripieno:

  • 3 tazze di anacardi
  • 8 cucchiai di succo di limone
  • 1 tazza di prezzemolo fresco tritato
  • 2 spicchi d’aglio
  • un pizzico di sale marino integrale

Preparazione:ent

Iniziate con il preparare i vostri dischi di daikon e tritate gli anacardi, l’aglio e il prezzemolo, che vi serviranno per il ripieno. Mescolateli con il limone, salate e amalgamate bene il composto

Inserite al centro di ogni disco un cucchiaio di ripieno e piegatelo a metà, stando ben attenti a far coincidere tra loro i margini, in modo tale che non venga disperso nulla.

Condite con olio, limone e pepe.

Se i dischi sono troppo piccoli potete metterne uno sopra e uno sotto, riempirli e poi chiuderli, dando ai ravioli la classica forma con la quale li troviamo in commercio.

Ravioli vegan radicchio e patate al profumo di curry

images

Ingredienti per la pasta dei ravioli:

  • gr 300 di farina 00
  • ml 100 di acqua
  • 1 cucchiaio di curry
  • sale marino integrale

Ingredienti per il ripieno dei ravioli:

  • gr 100 di radicchio
  • 3 patate lesse
  • pomodorini da sugo
  • prezzemolo
  • 1 costa di sedano
  • mezza cipolla
  • 1 carota
  • sale marino integrale
  • peperoncino in polvere
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Come prima cosa preparate la pasta per i ravioli. Prendete una ciotola di vetro, versateci la farina  e create uno spazio al centro di quest’ultima, in cui versate l’acqua tiepida e il curry.

Impastate bene il tutto, salate e ricoprite con un canovaccio pulito. Lasciate riposare.

In una padella mettete la cipolla tagliata a fettine sottili, la carota e il sedano tagliati a dadini e fate soffriggere in olio bollente. Aggiungete, quindi, qualche pomodorino da sugo, salate e lasciate cuocere per qualche minuto.

Intanto lavate il radicchio, tagliatelo a pezzetti piccoli e, una volta pronto il soffritto, versatelo in padella, salate e aggiungete un pizzico di peperoncino. Fate cuocere ancora cinque minuti e spegnete la fiamma.

Nel frattempo in una ciotola capiente schiacciate le patate lesse e aggiungete il radicchio cotto, quando si è raffreddato. Amalgamate bene gli ingredienti e, se occorre, mettete ancora un pò di sale o di peperoncino.

Iniziate ora a stendere la pasta. Per fare ciò potete usare o un impastatore classico oppure farlo manualmente, con un più tradizionale matterello di legno.

Il risultato finale deve essere quello di ottenere 2 fogli di uguale dimensione; il primo va steso su una tavola e vanno poi posti dei cucchiai di impasto su di questo, alla giusta distanza l’uno dall’altro. Il secondo foglio, invece, va steso sopra e, usando un taglia pizza o un altro attrezzo simile ricavate dei quadrati, ognuno intorno al cucchiaio di impasto, dei quali sigillerete i lati, in modo tale da ottenere dei ravioli.

Per far tenere meglio la chiusura, usate i rebbi della forchetta per aiutarvi a far aderire bene tra loro i lembi dei ravioli.

A questo punto non vi resta altro che cuocerli. Fate bollire l’acqua in una pentola ben capiente, nella quale è bene aggiungere anche un cucchiaio di olio, che evita che la pasta si attacchi, e quando il bollore è al punto giusto, salate e cuocete i vostri ravioli. Toglieteli, dopo circa 5 minuti, con una schiumarola e conditeli semplicemente con olio extravergine d’oliva e prezzemolo.