Archivi tag: spezie

Tortine salate con zucchine, curry e mandorle

Ingredienti per 4 persone

CIBO CRUDO

Preparazione

Mondate le zucchine e tagliatele a tocchetti.

Pulite il cipollotto, affettatelo e rosolatelo in padella con un po’ di olio.

Aggiungete le zucchine e 1 cucchiaio di curry e saltate il tutto.

Regolate, quindi, di sale, ricordando di non abbondare perché le spezie donano già una certa sapidità al piatto.

Miscelate la farina con la maizena, il resto del curry, la curcuma, il sale e il bicarbonato.

Con l’ausilio di una frusta emulsionate la panna di soia con olio di semi e il succo di limone, aggiungete le farine poco alla volta, sempre lavorando l’impasto fino a ottenere un composto omogeneo.

Aggiustate la consistenza con 2/3 cucchiai di panna di soia. Unite le zucchine e incorporatele bene.

Versate l’impasto negli stampi da muffin precedentemente unti e infarinati, livellate e distribuite le mandorle in superficie.

Cuocete in forno a 190°C per 20 minuti, fin quando i muffin non saranno ben cotti e dorati.

Sfornate e lasciate raffreddare bene prima di togliere dagli stampini.

Dopo di che servite in tavola.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Insalata di riso thai ai sapori orientali

Ingredienti per 4 persone

  • gr 200 di riso thai
  • 8 ravanelli
  • 1 tazza di fave fresche
  • 1 carota
  • 2 zucchine
  • 1 cipolotto
  • gr 150 di mais lessato
  • 2 cucchiai di semi di sesamo
  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • sale marino integrale

Per il condimento

  • il succo di 1 limone bio
  • 4 cucchiai di olio di sesamo
  • il succo di 3 cm di zenzero
  • ½ cucchiaino di tahin
  • ½ cucchiaino di zenzero essiccato in polvere
  • sale dell’Himalaya
Macina Sale Himalaya + Sale Himalaya
Sale cristallino Himalayano. Sale integrale non raffinato, non iodato
€ 12,60

Preparazione

Mettete tutti gli ingredienti per il condimento in un barattolo, chiudete bene e shekerate in modo da amalgamare il tutto.

Mettete da parte. Fate cuocere il riso in 500 ml di acqua e un pizzico di sale.

Mantenete sempre il coperchio e fate attenzione che il riso non passi di cottura.

Una volta cotto, sgranatelo e mettetelo da parte a raffreddare.

Pulite le verdure, tagliate i ravanelli, il cipollotto e le zucchine a rondelle, pelate e tagliate le carote a julienne e sciacquate il mais.

Mettete tutto in un’insalatiera insieme al riso raffreddato e alle fave.

Fate tostare i semi di sesamo in una padella per circa 1 minuto a fiamma vivace, poi aggiungeteli all’insalata.

Spezzettate grossolanamente il prezzemolo e distribuitelo sull’insalata.

Versate infine il condimento, che avrete nuovamente shekerato, e mescolate.

Potete lasciare l’insalata in frigorifero fino al momento di servirla.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Acque Aromatizzate
Per vivere in ottima salute con le acque naturali e fatte in casa – Consigli e ricette per le 4 stagioni
€ 9,80

 

Tagliolini alla curcuma

 

Ingredienti per 4 persone

  • gr 240 di tagliolini all’uovo
  • 1 scalogno
  • 300 g di formaggio cremoso
  • 3 cucchiai di latte
  • prezzemolo
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

CIBO CRUDO
Mettete a lessare la pasta in una pentola con acqua bollente e leggermente salata.

Nel frattempo fate appassire lo scalogno, che avrete in precedenza tritato finemente, in un tegame con l’olio caldo.

Unite la curcuma e cuocete per un altro minuto, mescolando bene.

Aggiungete, poi, nello stesso tegame anche la pasta scolata al dente e fate saltare per qualche istante.

Unite il formaggio cremoso diluito con il latte, amalgamate bene e passate sotto il grill per 5 minuti.

Quindi servite il vostro piatto in tavola, spolverizzandolo con il pepe nero appena macinato e guarnendolo con un pò di prezzemolo.

Buon appetito!

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Bouillon vegan alla curcuma

 

Ingredienti per 4 persone

CIBO CRUDO

Preparazione

Sbucciate la patata e lavatela bene.

Pulite le cipolle dal loro velo e togliete il primo strato.

Lavate e raschiate le cipolle, quindi grattatele un po’ in superficie.

Eliminate i filamenti dalle coste di sedano, poi spuntatelo per togliere eventuali parti dure.

Lavate bene anche il prezzemolo.

Riempite per oltre la metà una pentola con acqua, salate appena e pepate.

Dopo di che versate dentro tutte le verdure, che, nel frattempo, avrete pulito e, quindi, anche lavato.

Appena il brodo inizia a bollire, unite la curcuma e coprite la pentola con un coperchio.

Fate sobbollire per circa 40 minuti, sempre a fiamma bassa, fino a far ridurre il liquido a un terzo del suo volume.

Trascorso il tempo di cottura, togliete dal fuoco e quindi, con un colino a maglie fitte, filtrate il brodo per poter ottenere un liquido limpido.

Servite subito in tavola caldo e fumante.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Verdure speziate all’aceto e senape

Ingredienti per 4 persone

  • kg 1 di verdure miste (cimette di cavolfiore, scalogni, zucchine, patatine novelle, fagiolini)
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 cucchiaio di senape
  • 2 cucchiai di zenzero in polvere
  • noce moscata
  • 1 cucchiaio raso di farina
  • ½ bicchiere di aceto di mele
  • sale marino integrale
  • pepe bianco

CIBO CRUDO

Preparazione

Pulite le verdure e sciacquatele.

Tagliate a tocchi le zucchine, le patatine (non sbucciate) e i fagiolini.

Lasciate interi gli scalogni più piccoli e dividete, invece, a metà i più grandi.

Scottate tutte le verdure, poche per volta, per 5 minuti in una casseruola con abbondante acqua salata.

Scolatele e fatele asciugare stese su un canavaccio.

Mescolate in una ciotolina la curcuma con la senape, una macinata di pepe, lo zenzero, la farina, una grattugiata di noce moscata e metà aceto.

Versate il miscuglio in una casseruola.

Unite, quindi, le verdure, l’aceto rimasto e tanta acqua quanta ne serve per ottenere una salsina fluida, che veli leggermente gli ortaggi.

Mescolate bene e fate scaldare dolcemente per 10-15 minuti, per addensare la salsa, rigirando spesso.

Trasferite le verdure in 4 vasetti o ciotoline individuali, chiudete con i tappi o sigillate con alluminio e lasciate raffreddare completamente (almeno un’ora) prima di servire.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

 

Paprica

Oggi vi parleremo dei benefici della paprica.

Per farlo seguiremo i consigli di Assunta Ruscitto, che segue per noi la nostra rubrica sulle spezie.

img-20161023-wa0007

La paprica appartiene alla famiglia delle solanacee. E’ originaria del Messico e fu importata in Spagna e in Marocco dai conquistadores spagnoli, prima di arrivare in Ungheria dove nell’ottocento la pianta prese saldamente piede.

Si ottiene macinando semi e polpa di più tipi di peperoncino essiccati.

Esiste la paprica dolce ottenuta dai peperoni non piccanti, la paprica piccante ottenuta aggiungendo ai peperoni anche i peperoncini piccanti e la paprica affumicata, ottenuta tramite la macinazione di peperoni essiccati ed affumicati.

La paprica dolce è usata nell’industria alimentare per preparare diversi prodotti, per esempio vari tipi di snack.

La paprica è uno degli ingredienti, insieme a curcuma, senape, coriandolo, cumino e pepe nero, per preparare il curry o i masala, e viene usata moltissimo nella cucina orientale.

Con la paprica si condiscono diversi piatti a base di riso e viene usata per insaporire zuppe, stufati, ecc.

Macrolibrarsi.it presenta la nuova collana Il Filo Verde di Arianna

Contiene molte sostanze nutritive essenziali:

  • Capsaicina, che è conosciuta per le sue proprietà antiossidanti, per i benefici per il sistema cardiovascolare e per le proprietà antireumatiche e analgesiche;
  • vitamine A, E, C, K e del gruppo B;
  • betacarotene;
  • luteina;
  • zeaxantina;
  • tra i sali minerali: calcio, ferro, fosforo, magnesio, manganese, potassio, selenio, sodio, ecc.;

Per questo la paprica:

  • favorisce la digestione poiché provoca l’aumento della secrezione gastrica;
  • migliora la circolazione sanguigna;
  • è un antitumorale grazie al licopene, al betacarotene e alle vitamine A e C che bloccano le cellule tumorali;
  • è un antisettico e un disinfettante;
  • è utile nell’abbassare il colesterolo;
  • stimola la produzione di collagene grazie alla presenza della Vitamina C;
  • previene la caduta dei capelli;
  • protegge la vista.

Si consiglia di non usare in dosi eccessive la paprica poiché potrebbe irritare l’intestino e provocare diarrea o stipsi.

Controindicazioni:

Le persone che soffrono di allergia o di colite non dovrebbero assumere la paprica. Non è indicata per i bambini e per le donne in gravidanza. Comunque è sempre bene chiedere un parere al proprio medico.

Articolo di Assunta Ruscitto

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Tagliatelle al profumo di spezie e verdure

carciofi

Ingredienti

  • gr 400 di tagliatelle
  • gr 400 di puntarelle, carciofi, piselli, funghi
  • gr 50 di ricotta salata
  • mezzo bicchiere di brodo vegetale
  • erbe aromatiche essiccate (origano, maggiorana, prezzemolo, basilico, erba cipollina)
  • parmigiano reggiano
  • sale marino integrale
  • peperoncino in polvere
  • olio extravergine d’oliva

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: I Segreti dell'Intelligenza Corporea

Preparazione

In una padella mettete a scaldare l’olio e, una volta raggiunta la temperatura giusta, unite lo spicchi d’aglio schiacciato, il peperoncino e il trito di erbe aromatiche.

Lasciate andare a fiamma viva per pochi minuti, quindi eliminate l’aglio.

Aggiungete a questo punto i carciofi tagliati a fettine sottili, i piselli, i funghi e le puntarelle, aggiustate di sale e pepe e fate insaporire, mescolando con un cucchiaio di legno.

Vendita microspie Roma

Versate poi il brodo vegetale e fate finire di cuocere per circa dieci minuti, aggiungendo la ricotta salata più o meno a fine cottura.

Nel frattempo fate cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele quando sono ancora al dente, quindi versatele in padella e lasciate mantecare per un minuto.

Servite in tavola e spolverate con un paio di cucchiai di parmigiano prima di impiattare.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Zuppa di pecorino

int

Ingredienti

  • l 1 di brodo vegetale
  • gr 400 di pane in cassetta o pane integrale a fette o anche pane carasau
  • gr 100 di pecorino stagionato
  • gr 100 di pecorino fresco
  • maggiorana
  • timo
  • pepe nero
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazionedent

Iniziate con il preparare il brodo vegetale, con la ricetta che trovate qui nel nostro blog.

Dopo di che tostate il pane, che sistemerete poi in una pirofila da forno, creando uno strato di fette di pane, poi uno di pecorino tagliato a fettine sottili o in scaglie, spolverate con il resto degli ingredienti, compresi il pepe e il sale e continuate in questo modo fin tanto che la teglia non è riempita bene.

A questo punto versate sul preparato il brodo vegetale e poi infornate, lasciando cuocere per circa 20 minuti a 160 °C.

Prima di servire in tavola condite con olio extravergine d’oliva.

Miscellanea di spezie

int

Oggi vi proponiamo una miscela di spezie, che unite insieme rappresentano una fonte di benessere e sono ottime per condire verdure ed insaporire pizze e pane.

Ingredienti:

  • gr 30 di peperoncino in polvere
  • gr 30 di coriandolo
  • gr 30 di cumino
  • gr 30 di cardamomo
  • 10 chiodi di garofano
  • gr 20 di curcuma
  • gr 20 di cannella

Preparazione:dent

In una ciotola di vetro mettete insieme tutte le spezie e mescolate, usando un cucchiaio di legno.

Conservate per massimo un mese in un vasetto di vetro.

Se volte saperne di più sulle spezie vi consigliamo questo libro: Erbe, spezie. Cucina naturale.

 

Carciofi agrodolci

 

int

Ingredienti:

  • 8 carciofi
  • 1 limone bio
  • gr 20 di farina bianca
  • 12 olive verdi snocciolate
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cipolla
  • 1 carota piccola
  • 2 gambi di sedano
  • 4 pomodori piccoli
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale marino integrale
  • aceto
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Pulite bene i carciofi, eliminando tutte le foglie più dure e l’eventuale fieno interno. Tagliateli in sei parti, mettendoli poi a mollo in acqua acidulata con limone, per evitare che diventino scuri.

Scolateli, asciugateli bene e infarinateli, passandoli poi in olio bollente per un paio di minuti. Toglieteli dalla padella con una schiumarola e fate asciugare l’olio in eccesso, mettendoli su un piatto ricoperto con carta assorbente.

Una volta fritti tutti i carciofi, unite nello stesso olio la cipolla, tagliata il più possibile sottile, i capperi, le olive, la carota ed il sedano  tagliati a pezzetti, il sale e un pò di acqua. Lasciate andare a fiamma viva per qualche minuto, mescolando bene.

Intanto mettete i pomodorini in acqua bollente, poi spellateli e tagliateli in parti piccole.

Uniteli al resto degli ingredienti in padella, mescolate ancora un pò, quindi, aggiungete i carciofi, lasciandoli cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti.

Come ultimi ingredienti mettete l’aceto e lo zucchero, mescolate e lasciate finire di cuocere per 5 minuti.

Servite i vostri carciofi quando sono tiepidi o anche a temperatura ambiente. Evitate di gustarli caldi, perché perderebbero gran parte del loro gusto.