Archivi tag: uova

Dolce rustico

dolce-rustico2

Ingredienti per 6 persone

  • gr 200 di more
  • gr 40 di mandorle a filetti
  • gr 250 di pane raffermo( anche di segale) e di biscotti secchi
  • gr 100 di zucchero
  • 4 uova bio
  • ½ bustina di lievito vanigliato
  • ml 200 di panna fresca
  • 1 limone bio
  • sale fino integrale

Macrolibrarsi.it presenta Argital: Cosmetici naturali senza conservanti

Preparazione

Lavate le more, eliminate il picciolo, se presente, e raccoglietele in una ciotola, copritele con il succo di limone, lasciate marinare per 30 minuti.

Grattugiate finemente il pane e i biscotti con un robot da cucina.

Montate gli albumi in una ciotola con un pizzico di sale, fino a renderli gonfi e spumosi.

Montate i tuorli in un’altra ciotola con lo zucchero fino a renderli gonfi e spumosi.  Incorporate il pane il pane frullato con il lievito, aggiungete gli albumi continuando ad amalgamare delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontarlo.


Schiacciate leggermente le more, scolate, con una forchetta, e unitele all’impasto, insieme alle mandorle.

Imburrate uno stampo da budino scannellato, versate la preparazione.

Infornate a 200 gradi in forno già caldo per circa 40 minuti.

Sfornate e capovolgete il dolce su un piatto da portata.

Servitelo, ancora tiepido, con la panna fredda, leggermente emulsionata, decorate con altre more e mandorle.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Mandorle
Senza zuccheri aggiunti e senza lattosio

€ 5.95

Cocottine di uova e bietine

coccottine2

Ingredienti per 4 persone

  • 4 uova biologiche
  • gr 200 di bietine
  • gr 10 di burro
  • 1-2 cucchiaini di santoreggia
  • sale marino integrale
  • pepe

Vendita microspie Roma

Preparazione

Monda le bietine e lessale in una pentola con acqua leggermente salata.

Scolale, strizzale eliminando l’acqua in eccesso e tritale finemente.

Lasciale asciugare e, poi mettile in una terrina.

Quando le bietine sono fredde mettile in una terrina di vetro.

Unisci, allora, un pizzico di sale marino integrale, una presa abbondante di pepe nero appena macinato, la santoreggia e le uova sgusciate, quindi amalgama bene tra loro tutti gli ingredienti.

Dopo di che imburra 4 cocottine e distribuisci all’interno di ognuna di esse una parte del tuo composto formato da uova e bietine.

Inforna a 180 °C nel forno già caldo per una ventina di minuti.

Una volta cotte, puoi decidere tu se servire calde o tiepide.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Estraggo Pro - Estrattore
Estrattore di succo da frutta e verdura – BPA Free – 60 giri al minuto – Puoi inserire la frutta e la verdura intera!

€ 469,00

Tortino di miglio con purea di cavolfiore verde

tortino-miglio2

Ingredienti per 4 persone

  • gr 120 di miglio
  • 1 cavolfiore verde
  • 1 uovo d’uovo bio
  • 2 cucchiai di semi di sesamo tostati
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di timo fresco
  • 3 foglie d’alloro
  • olio evo
  • sale marino integrale

TELECAMERE SPIA WIFI IP PER VIDEOSORVEGLIANZA A DISTANZA ILLIMITATA

Preparazione

Iniziate lavando il cavolfiore, dopo averlo lavato bene, separate tutte le cime dal torsolo, che taglierete a pezzettini di circa 2 cm. Lessatelo in acqua salata per circa 20 minuti. Scolatelo e conservate l’acqua di cottura. Cuocete il miglio, come se fosse un risotto: fate tostare il miglio per qualche minuto in una pentola con un filo d’olio, aggiungete poco alla volta l’acqua di cottura del cavolfiore e cuocete il miglio per circa 20 minuti, aggiustate di sale.

In una ciotola mischiate il miglio cotto, i semi di sesamo tostati e l’uovo. Procedete dividendo il miglio nelle terrine da forno, schiacciatelo bene sul fondo e ai bordi con una forchetta. Mettete in forno a 180° per 15 minuti.
Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Cucina dell'Armonia

Nel frattempo, tenendone da parte qualcuna per le decorazioni,  frullate le cime e il torso del cavolo, con aglio, olio e un pizzico di sale, fino ad ottenere una purea omogenea.

Una volta sfornato il miglio, capovolgetelo sui piatti da portata e copritelo con abbondante purea e con qualche cimetta intera come decorazione.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

https://www.facebook.com/verdenaturablog

Miglio Bio
Facile digestione e molto leggero

€ 4.40

Sformatini di patate con funghi misti

 

sformatini-di-patate-con-funghi-misti1

Ingredienti per 4 persone

Per gli sformatini

  • gr 250 di patate lesse
  • gr 60 di burro
  • 2 cipollotti
  • gr 50 di farina
  • dl 3,5 di latte
  • 2 uova bio
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • sale marino integrale

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Virtù Terapeutiche dei Frullati Verdi

Per il contorno

  • gr 70 di porcini
  • gr 70 di finferli
  • 1 spicchio d’aglio
  • gr 150 di salsa di pomodoro
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 3 cucchiai di olio evo
  • sale marino integrale
  • pepe

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: L'Arte di Comunicare

Preparazione

 Affettate i cipollotti e fateli stufare per 2 minuti in un pentolino con 20 g di burro.

Fate sciogliere il burro rimasto in un pentolino, aggiungete la farina, mescolate, quindi versate il latte, portate ad ebollizione e mescolate fino ad ottenere una besciamella molto densa.

Unite il cipollotto e le patate sbucciate e tagliate a cubetti, salate e cuocete per tre minuti.

Fate intiepidire la besciamella, incorporate l uova e il parmigiano e mescolate. Distribuite il composto in 4 stampini di silicone, oppure usate stampini da forno avendo cura di usare la carta da forno. Infornate in forno già caldo a 170 gradi per 25 minuti.

Pulite i funghi, affettateli. Scaldate l’olio in una padella con l’aglio e fatevi saltare i funghi per tre minuti. Unite la salsa di pomodoro e cuocete a fuoco dolce per 10 minuti.

Salate, pepate, unite il prezzemolo tritato e servite con gli sformatini.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

Flan di porcini

flan-porcini-1

Ingredienti per 4 persone

  • gr 600 di porcini sodi
  • ml 200 di brodo vegetale (la ricetta la trovate qui nel blog)
  • 3 uova bio
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • olio evo
  • olio di arachidi
  • burro
  • farina
  • maggiorana
  • sale marino integrale
  • pepe

Preparazione

Pulite i funghi togliendo la parte terrosa con un coltello e strofinandoli delicatamente con carta da cucina inumidita.

Lasciatene da parte circa 200 g e tagliate a cubetti il resto. Scaldate 2 cucchiai d’olio e rosolatevi i funghi a cubetti per un minuto, aggiungendo anche  le foglie di due rametti di maggiorana. Salateli abbassate la fiamma e cuocete per 7 minuti.

flan-porcini-2

Sciogliete in un tegamino 30 g di burro, incorporatevi 30 g di farina, mescolando per un minuto. Bagnate con il brodo freddo e portate lentamente a bollore, senza smettere di mescolare, fino ad ottenere una salsa soda (5 minuti circa): Unite sale e pepe.

Frullate i funghi tiepidi con 2 uova, mescolate il frullato alla salsa, trasferite il composto in degli stampini che avrete imburrato e infarinato.

Cuocete in forno per 30 minuti, fate riposare per qualche minuto fuori dal forno.

Scaldate intanto 3 bicchieri d’olio di arachidi in una padella.

Tagliate a fettine verticali i funghi che avete messo da parte, infarinateli immergeteli in un uovo sbattuto con pepe. Friggeteli nella padella, finchè non saranno dorati, spruzzateli con il sale.

Sformate i piccoli flan, serviteli subito con le fettine di funghi fritti e con ciuffi di maggiorana.

Ricetta di Roberta D’Alessandro

verdenaturablog@gmail.com

Rotolo ai frutti di bosco

dent

Ingredienti x 6 persone

Per la base

  • gr 70 di farina
  • 4 cucchiai di fecola
  • gr 120 di zucchero semolato
  • 3 uova bio
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • una noce di burro
  • 1 busta di vanillina
  • gr 30 di zucchero a velo
  • sale fino integrale

Per la farcitura

  • ml 200 di panna vegetale
  • gr 100 di frutti di bosco
  • gr 20 di zucchero a velo

Preparazioneevi

Coprite una placca del forno con un foglio di carta da forno, sciogliete il burro e spennellateli sulla carta.

Setacciate la farina e la fecola insieme al lievito e alla vanillina.

Rompete le uova, versate i tuorli in una ciotola e gli albumi in una seconda.

Aggiungete il sale agli albumi e lo zucchero semolato ai tuorli.

Mescolate il burro rimasto con due cucchiai di acqua e fate sciogliere a fuoco dolce.

Montate i tuorli con lo zucchero 5 minuti, montate gli albumi a neve ferma. Incorporate ai tuorli le farine setacciate, poco alla volta, aggiungete anche il burro insieme all’acqua e a poco a poco gli albumi a neve ferma, dal basso verso l’alto. Versate il composto nella placca in uno strato uniforme.

Infornate a 180 gradi per 12 minuti, si deve gonfiare e dorare leggermente.

Sfornate e capovolgete la preparazione, con un colpo deciso, su un telo umido e cosparso di zucchero a velo, sfilate la placca.

Eliminate delicatamente la carta forno pennellandola con dell’acqua fredda.

Avvolgete il rotolo delicatamente e lasciatelo riposare almeno 20 minuti; deve raffreddare.

Montate la panna ben fredda in una ciotola con una frusta elettrica; iniziate lentamente e aumentate la velocità man mano che la panna prende consistenza.

Incorporate, poco alla volta, lo zucchero a velo. Lavate velocemente i frutti di bosco sotto l’acqua corrente, asciugateli, eliminate i piccioli.

Riprendete la pasta, allargatela e ricopritela con la panna, lasciatene da parte un po’ per la decorazione.
Distribuite sulla panna circa 80g di frutti di bosco, facendoli affondare con una forchetta.

Avvolgete nuovamente il rotolo, delicatamente.

Ricopriteli con della carta di alluminio e fissatelo a caramella. Lasciatelo consolidare in frigorifero almeno 60 minuti o fino al momento di andare in tavola.

Raccogliete la panna rimasta in una sac a poches con bocchetta a stella.

Riprendete il rotolo, apritelo e affettate il dolce a fette spesse.

Disponete le fette su di un piatto da portata, non sovrapposte, guarnite con ciuffetti di panna e qualche frutto di bosco e servite.

Il Mirtillo e Altri Frutti di Bosco
Un Concentrato di Benefici per la Salute e la Bellezza
€ 7.90

 

Focaccia di pere

int

Ingredienti:

  • 6 pere
  • 3 uova bio
  • 1 limone bio
  • gr 180 di zucchero
  • gr 200 di farina integrale
  • gr 15 d lievito in polvere
  • gr 60 di burro
  • mezzo litro di latte

Preparazionedent

Iniziate con il mettere in una ciotola di vetro le uova e lo zucchero, che lavorerete con una frusta d’acciaio.

Aggiungete, quindi, la scorza di limone e, una volta che il composto appare omogeneo, cominciate ad aggiungere lentamente la farina setacciata insieme al lievito.

Versate dentro anche del latte, in modo tale che l’impasto sia sempre abbastanza fluido.

Con il burro ammorbidito a temperatura ambiente, ungete bene una teglia e spolveratela con un velo di farina. Versate all’interno l’impasto e, infine, disponete sopra le pere tagliate a fettine.

Finite di preparare mettendo alcuni fiocchetti di burro e poi infornate, lasciando cuocere a 180 °C.

Usate uno stuzzicadenti infilato nella torta per verificarne la cottura, quindi estraete dal forno e servite fredda.

Torta di mais e zucchine al curry

int

Ingredienti:

  • gr 250 di farina di mais
  • gr 400 di zucchine
  • 4 fiori di zucchina
  • l 1 di acqua
  • 2 uova bio
  • 2 spicchi di aglio
  • pane grattugiato
  • un pizzico di curry
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

dent

Preparazione

Lavate bene le zucchine ei fiori, tagliateli a pezzetti e lasciateli scolare.

In una padella mettete a soffriggere i due spicchi di aglio in olio bollente. Non appena questi iniziano a dorarsi, levateli e versate le zucchine e i fiori di zucca, insieme al sale e al curry.

Fate andare a fiamma viva per pochi minuti.

Spegnete, coprite con un coperchio e lasciate insaporire.

In una pentola preparate una polenta di mais (versando la farina nell’acqua bollente salata) e lasciate cuocere per 30 minuti.

Quindi versatela in una ciotola ed unite le due uova e le zucchine.

Mescolate bene il composto e versatelo in una pirofila, rivestita con carta forno. Cospargete con un velo di pane grattugiato e fate cuocere per circa 45 minuti in forno a fiamma media.

Una volta pronta la vostra torta, lasciatela raffreddare e poi servite tagliata a fettine.

Insieme ad un’insalata ricca rappresenta un ottimo pasto completo in queste giornate di caldo intenso.

Tiramisù al caffè

 

Ricetta di Roberta D’Alessandro

1

Vi proponiamo ancora una ricetta preparata con l’ottimo caffè preso sul sito che cialda.com. Questa volta si tratta di un dolce classico: il tiramisù.

2

Ingredienti per quattro persone:

  • 4 uova bio
  • 8 cucchiai di zucchero
  • gr 250 di mascarpone
  • Savoiardi
  • sale marino integrale
  • caffè (noi abbiamo usato le cialde del Lavazza a modo io)

3

Preparazione:

Rompere le uova avendo cura di dividere i tuorli dalle chiare.

In una prima ciotola con i tuorli versare lo zucchero e aggiungere il mascarpone e amalgamare fino ad ottenere una crema.

4

In un’altra ciotola sbattere le chiare a neve con un pizzico di sale.

Unire alla crema, avendo cura di mescolare dal basso verso l’alto delicatamente: alla fine la crema deve risultare spumosa.

5

Preparare del caffè leggero e farlo raffreddare per  poi bagnarvi leggermente i savoiardi. Quindi comporre il tiramisù ponendo alla base i savoiardi bagnati nel caffè e ricoprendo con la crema alternando più stati a piacimento.

6

Volendo ricoprire con cacao amaro setacciato.

Far rassodare in frigo per almeno due ore.

Buon appetito!

7

Sformato di mais ai carciofi

Sappiamo tutti che questo è il periodo dell’anno dedicato ai carciofi. Quindi in attesa della sagra del carciofo, che ci sarà a Ladispoli (RM) il prossimo week end vi proponiamo, intanto, questa ricetta.

int

Ingredienti:

  • gr 250 di farina di mais
  • 6 carciofi
  • l 1 di acqua
  • 2 uova bio
  • un pizzico di noce moscata
  • parmigiano
  • pangrattato
  • sale marino integrale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:dent

Pulite bene i carciofi, lessateli in acqua salata e poi tagliateli a pezzetti piccoli.

Intanto mettete a cuocere la farina di mais in acqua, per circa 30 minuti, in modo tale da ottenere una polenta omogenea e lavorabile.

Toglietela, quindi, dal fuoco, aggiungete le uova, i carciofi, la noce moscata, il parmigiano ed iniziate a mescolare. Aggiustate di sale, se necessario.

Sistemate il vostro impasto in una pirofila da forno ben oleata, sul cui fondo avrete messo anche un sottile strato di pangrattato, e formate uno strato non superiore ai tre centimetri.

Cuocete per circa 40 minuti a 160 °C, quindi lasciate raffreddare e tagliate a fette il vostro sformato, versando un filo di olio a crudo sopra prima di servire in tavola.